avenger endgame marvel disney

Gli appassionati di fumetti conoscono Stan Lee da sempre. Stanley Martin Lieber, nome completo del fumettista, è colui che ha salvato la Marvel Comics e l’ha resa il colosso che tutti conosciamo con le sui idee. Grazie all’enorme successo dei film appartenenti al Marvel Cinematic Universe (MCU) anche chi non ha mai letto un fumetto ha imparato a conoscere questo eccentrico personaggio.

Infatti, Stan Lee appare per pochi secondi sullo schermo in una cameo all’interno di tantissimi film basati sui fumetti Marvel. La prima apparizione risale addirittura nel 1989 nel film per la TV “Processo all’incredibile Hulk”. Ma è in tempi più recenti che acquisisce maggiore popolarità grazie ai film del film del MCU.

Durante ogni nuovo film con protagonista uno degli Avengers, si scatenava la ricerca all’ennesima apparizione del presidente e direttore editoriale della Marvel. Nonostante le parti interpretate siano di secondaria importanza, questo easter egg era considerato essenziale ed è andato avanti per oltre 20 anni.

Leggi anche:  UCI Cinemas lancia Avengers EndGame in collaborazione con Tecnoandroid

Tuttavia, in seguito alla morte di Stan Lee avvenuta lo scorso 12 novembre 2018, i fan si sono rassegnati all’idea di non poterlo più vedere. Fonti vicine alla produzione hanno confermato che Avengers: Endgame dovrebbe essere l’ultimo film in cui compare una sua cameo.

La piccola scena potrebbe essere stata fatta in concomitanza di quella girata per Avengers: Infinity War. Alcuni fan stanno ipotizzando che nello stesso periodo Stan Lee possa aver girato anche un’altra scena. Il film in questione è Spider-Man: Far From Home, ma onestamente riteniamo che Avengers: Endgame potrebbe rappresentare la giusta chiusura di un percorso intrapreso molti anni fa.