disserviziUna delle noie più grandi che potrebbe andare a colpire l’utente in possesso di una SIM ricaricabile di un determinato operatore telefonico, riguarda l’impossibilità di collegarsi alla rete, di inviare messaggi o chiamate telefoniche. I disservizi sono davvero poco amati (giustamente), ma come capire se il problema riguarda solamente lo smartphone o è globale?.

In rete esiste un servizio completamente gratuito creato appositamente per questo scopo, il suo nome è Downdetector e, come potete tranquillamente immaginare, è accessibile indistintamente dal sistema operativo o dal dispositivo effettivamente utilizzato.

Una volta collegati alla pagina di riferimento dell’azienda (indipendentemente dalla promo) che volete “controllare” sono visualizzate tre differenti sezioni con altrettante importanti informazioni.

 

Downdetector: come utilizzare un servizio molto apprezzato

Nelal parte alta si trova il grafico temporale delle ultime 24 ore concernete il numero di segnalazioni ricevute dal sistema; se visualizzate un picco, sappiate che in quel momento è stato registrato un disservizio con un down della rete.

Leggi anche:  TIM down in tutta Italia: tantissimi utenti segnalano problemi

Poco sotto si trova invece una cartina, con aree cerchiate in rosso, mostranti le zone del pianeta da cui sono pervenute il maggior numero di segnalazioni.

Conclude la pagina il plugin Facebook con il quale leggere i commenti degli utenti, e capire effettivamente quali sono stati i problemi effettivamente riscontrati.

Il servizio offerto da Downdetector non è collegato agli operatori telefonici, ma è integralmente gestito sulla base delle segnalazioni della community mondiale. Di conseguenza potrebbe accadere che, in alcune rarissime occasioni, il tutto potrebbe essere non proprio preciso. Per il resto, se interessati all’utility discussa, potete collegarvi direttamente qui.