Instagram

La piattaforma dei selfie è sempre al lavoro ed in questo momento vuole rendere l’esperienza degli utenti priva di contenuti inutili e soprattutto offensivi. In particolar modo, stando a quanto affermato dal team di sviluppatori, Instagram sta cercando di eliminare ogni forma di bullismo dal suo social network. Tale implementazione sarebbe dovuta entrare già in atto, ma purtroppo alcuni problemi sono stati riscontrati nel corso della fase di testing.

Instagram: sempre più impegnato contro gli haters ed il bullismo

Durante lo scorso autunno, Instagram affermò di star lavorando ad un nuovo progetto. Con il passare del tempo si scoprì che il team dietro al social network dei selfie stava cercando di sfruttare il machine learning per un obiettivo molto etico: eliminare il bullismo ed ogni tipo di forma di esso. Grazie all’Intelligenza Artificiale, quindi, il team ha sviluppato una funzione in grado di analizzare ogni singolo post ed il contenuto di esso per snellire il lavoro della componente umana.

Leggi anche:  Instagram: è arrivata la modalità scura, ecco come attivarla

Durante un’incontro con The Verge era stato stabilito che l’implementazione sarebbe avvenuta durante il mese di ottobre che è dedicato alla prevenzione al Bullismo negli USA. Purtroppo non sappiamo come mai il tutto non è avvenuto.

Nonostante ciò, il lavoro sembra esser andato avanti e abbiamo saputo che “Un portavoce ha fornito l’esempio dell’IA alla ricerca di immagini a schermo diviso come un esempio di potenziale bullismo, in quanto una persona potrebbe essere negativamente confrontata con un’altra”. E’ così che con il prossimo aggiornamento di Instagram potremmo vedere finalmente scomparire i commenti negativi degli haters.