apex legends

Ecco ulteriori prove che la battle royale dei giochi  è iniziata. Tyler Blevins, un famoso giocatore noto come “Ninja“, ha riscosso un milione di dollari solo per giocare ad Apex Legends, secondo un rapporto di Reuter.

Apex Legends, realizzato da Respawn Entertainment e EA, ha guadagnato 10 milioni di giocatori nelle prime 72 ore dopo il lancio il 4 febbraio. Secondo quanto riferito, Ninja ha twittato su Apex Legends il 5 febbraio e si è collegato su Twitch raggiungendo oltre 13 milioni di follower. È stato pagato circa 1 milione per promuovere il gioco, ha detto Reuters, citando una fonte anonima.

Questa non è la prima volta che Ninja realizza guadagni così alti durante una sessione di streaming. Ha incassato circa 10 milioni l’anno scorso giocando a Fortnite. Ninja è diventato uno dei professionisti di E-Sports più famosi., e a settembre, il ragazzo è diventato il primo giocatore professionista ad apparire sulla copertina della rivista ESPN.

Leggi anche:  Fortnite: le novità sulla notizia che il 6 luglio ci sarà l'apocalisse

Ninja non ha risposto per un commento sulla questione

Il gioco royale battle-to-play è simile a Fortnite e PUBG, il che significa che vince l’ultimo che resta in vita. Ma in Apex Legends, gli utenti possono giocare solo nelle squadre e scegliere una classe di personaggi che si adatta al loro stile, rispetto agli altri giochi in cui si può giocare anche in “solitaria“. Gli stili di combattimento e le scelte di armi sono anche più elaborati rispetto gli altri due.

Apex Legends ha guadagnato molta attenzione in pochissimo tempo. All’inizio di questo mese, il gioco aveva già raggiunto 50 milioni di giocatori dal lancio. Fortnite di Epic contava 200 milioni di giocatori in un anno, ma Apex Legends potrebbe recuperare presto.