Grandi disagi sono successi nella giornata del 13 Marzo 2019 in tutto il mondo, a partire dagli Stati Uniti. Tutte le applicazioni social di Mark Zuckerberg sono andate letteralmente in tilt attorno alle prime ore del pomeriggio della giornata. Impossibile caricare foto o file sui noti social Facebook, Instagram e WhatsApp. Ora, però, sembra essere tornato tutto come prima. Ma cosa è successo esattamente?

 

Tutti i social di Zuckerberg down: ecco cosa è accaduto

Oggigiorno la maggior parte delle persone utilizza quotidianamente le piattaforme social più diffuse, come Facebook, Instagram e WhatsApp. Ma se un giorno queste applicazioni dovessero smettere di funzionare correttamente? Questo è quanto accaduto proprio l’altro giorno, il 13 Marzo 2019.

Un giorno davvero “apocalittico” per gli utenti che usufruiscono ogni giorno dei tre social più famosi di Mark Zuckerberg. Dalle prime ore del pomeriggio, infatti, tutti e tre i social sopra citati hanno letteralmente smesso di funzionare correttamente. Chi non riusciva a caricare storie su Instagram, chi non riusciva a caricare file o foto su Facebook e WhatsApp. Insomma, un vero incubo per la maggior parte degli utenti di tutto il mondo.

Leggi anche:  WhatsApp: nuovo aggiornamento e novità incredibili per l'app

Un disagio che è durato davvero molte ore. Solamente il giorno dopo il grande disagio, il 14 Marzo 2019, sembra essere tornato tutto a funzionare correttamente. Ma cosa è successo ai tre social di Zuckerberg? Mark Zuckerberg, attraverso un post sul social Twitter (l’unico social che ha continuato a funzionare correttamente), ha cercato di tranquillizzare gli utenti. Fortunatamente, come ha spiegato su Twitter, questo disservizio non è stato causato da nessun attacco informatico.

Insomma, una giornata davvero da dimenticare per gli utenti che utilizzano queste applicazioni social.