WhatsApp: i messaggi cancellati dagli amici possono essere recuperati con un trucco

Si materializzano sempre di più i pagamenti su WhatsApp. Da tanto tempo gli sviluppatori della chat di messaggistica stanno lavorando alla creazione di un nuovo sistema per le transazioni monetarie. Proprio come accade con WeChat in Cina, anche su WhatsApp presto gli utenti potranno scambiare piccole somme di denaro gli uni con gli altri.

 

WhatsApp, è allo sviluppo una moneta virtuale creata ad hoc da Facebook

Dalle parole si sta passando ai fatti. Ciò è possibile grazie all’aiuto fondamentale del gruppo Facebook. Proprio il team del social network sta sviluppando una sua criptovaluta a tasso fisso con le principali monete nazionali. Attraverso questa criptovaluta – considerando anche la futura integrazione tra Facebook, Instagram e WhatsApp – sarà possibile trasferire piccole somme di denaro in chat.

A capo del progetto di casa Facebook c’è un tecnico già molto esperto delle movimentazioni online. Stiamo parlando di David Marcus, già presidente di PayPal nel momento in cui questo sistema è divenuto famoso in tutto il pianeta.

Leggi anche:  Unicredit, SanPaolo e BNL: truffe su Whatsapp ma i conti correnti sono sicuri

Il lavoro degli sviluppatori non vedrà frutti concreti nell’immediato. In primis si deve valutare l’impatto sul mercato di un nuovo strumento che, in un certo senso, potrebbe essere il principale concorrente dei famosi Bitcoin. In seconda battuta, poi, i tecnici di WhatsApp dovranno creare un sistema blindato, capace di resistere ad eventuali soprusi di malintenzionati vari.

E’ quindi inverosimile attendersi un lancio dei pagamenti su WhatsApp già in questo 2019. Notizie più concrete potrebbero arrivare però già dal 2020.