Quando si attiva un’offerta mobile con Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia e dopo la prima ricarica notiamo il nostro credito svuotato, vuol dire che qualcosa non sta funzionando.

Durante l’esecuzione dell’offerta desiderata, ci concentriamo esclusivamente sulle soglie disponibili e sul prezzo mensile da affrontare. E’ per questo motivo che poi ci ritroviamo delle brutte sorprese attivate sul nostro abbonamento.

Oltre alle informazioni appena citate, bisogna essere a conoscenza anche di alcuni servizi aggiuntivi che possono far incrementare il costo mensile dell’offerta. Tali servizi prendono il nome di segreteria telefonica, piano tariffario e servizi extra. In base all’operatore telefonico scelto, Tim, Vodafone, Wind o 3 Italia, il prezzo cambierà.

 

Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia: costi della segreteria e del piano

Per rendere più chiara l’idea, vi elenchiamo di seguito i servizi aggiuntivi con i costi di ogni singolo operatore telefonico:

  • Tim: una volta attivata l’offerta, si attiva automaticamente il piano tariffario Prime Go che prevede un costo di 2 Euro ogni mese. La segreteria telefonica ha un costo di 1,50 Euro per ogni chiamata. Poi sono presenti anche i servizi ‘Lo Sai’ e ‘Chiama Ora’ che costano 1,90 Euro ogni mese.
  • Vodafone: la maggior parte delle offerte contengono il piano Vodafone 25, il quale non prevede costi fissi. Può capitare che un’offerta venga attivata con un altro piano al costo di 1,06 Euro ogni mese. Il costo della segreteria telefonica è di 1,50 Euro al giorno.
  • Wind: l’operatore arancione prevede un costo di 0,12 Euro al minuto per quanto riguarda la segreteria telefonica ed un costo di 0,19 Euro a settimana per il servizio Sms MyWind.
  • 3 Italia: l’operatore include il piano Power 29 che è gratuito fino alla parmanenza del cliente con 3 Italia. Se così non fosse, è previsto un costo di 2,17 Euro mensili.