Facebook Momo Challenge

Qualche mese fa abbiamo parlato della Momo Challenge che colpiva YouTube e WhatsApp e oggi purtroppo sta dilagando anche sulla piattaforma Facebook.

L’incubo Momo Challenge è tornato, viso cadaverico, occhi sporgenti e sorriso molto macabro, questa volta sta colpendo anche il social network di Mark Zuckerberg, fate attenzione.

 

Facebook colpito dalla Momo Challenge

La minaccia in questione si sta manifestando nelle ultime ore anche sulla piattaforma Facebook, attraverso immagini di una ragazzina dal viso terrificante, studiato appositamente per incutere timore, soprattutto a bambini ed adolescenti. L’obiettivo di Momo non è ovviamente solo fare paura, ma anche rubare alcuni dati sensibili degli utenti e soprattutto denaro.

Si tratta più precisamente di una cybertruffa che sfrutta l’ingegneria sociale per raggirare migliaia di utenti sul web. Molti utenti hanno paragonato questa Challenge al Blue Whale, la sfida che portava gli adolescenti a suicidarsi su YouTube. Il giornalista Paolo Attivissimo ha smentito quest’ultima tesi, sostenendo che la Momo Challenge sia un’enorme bufala creata appositamente per seminare terrore.

Leggi anche:  Bitcoin: le novità, cresce insieme agli Ethereum grazie a Facebook Libra

Da altri invece, la Momo Challenge viene considerato un pericoloso virus che si presenta sotto forma di video, inviato in chat e una volta visualizzato, riuscirebbe a rubare i dati sensibili degli utenti. Ovviamente al momento non abbiamo una certezza, possiamo solamente consigliarvi di stare alla larga da questa terrificante bambina. Prossimamente non mancheremo di tenervi aggiornati sulla situazione, in questi giorni evitate di far utilizzare la piattaforma ai più piccini.