vodafone 5g

Vodafone mette un altro tassello di cui vantarsi nel lungo cammino che porta alla diffusione della nuova rete 5G. Visto che tutto l’attenzione è concentrata in Spagna per l’imminente Mobile World Congress di Barcellona, Vodafone ha deciso di coprire l’evento con una rete 5G ad hoc che verrà diffusa lungo tutto il perimetro della fiera, dopo aver implementato una rete simile nel pieno centro di Barcellona.

Ma la vera notizia proviene da una nota stampa di Vodafone, in cui s’informa che l’operatore ha effettuato con successo la prima chiamata in 5G sulla sua rete. Sono stati molteplici i test attuati dall’azienda nell’arco di quattro settimane, con tre diversi smartphone 5G che saranno presentati al MWC 2019. Durante i test, Vodafone ha portato a termine una videochiamata in 4K su rete 5G senza alcuna interruzione.

Inoltre, l’operatore si sta preparando a lanciare il 5G in diverse città europee, ed è previsto per la seconda metà del 2019. L’azienda ha reso noto un investimento consistente per creare un’unica tecnologia di segnale radio in tutto il 98% della sua rete europea, cosa che renderà più semplice aggiungere il 5G alla rete 4G già esistente.

 

Vodafone lancia la rete 5G con investimenti in tutte le metropoli europee

Continuano gli investimenti da parte della società nelle più importanti città d’Europa, come ad esempio Milano, luogo in cui Vodafone Italia ha investito 90 milioni di euro per costruire la prima rete 5G in Italia, coprendo oltre l’80% della città. Stanziati inoltre 10 milioni di euro in quattro anni per il concorso “Action for 5G” dedicato a start-up, PMI e imprese sociali italiane.

Leggi anche:  Operatori non trasparenti: Tim, Vodafone, Wind e Tre sotto accusa

Anche Vodafone UK ha portato significativi risultati nell’innovazione delle reti, poiché sta sperimentando il 5G in sette città e ha completato con successo la prima chiamata olografica del paese già nel settembre 2018.

Vodafone Germania, invece, sta rendendo lo standard 5G adatto alla guida connessa e autonoma in prospettiva futura, utilizzando il suo Mobility Lab e la pista di collaudo automatica vicino Dusseldorf. Infine, sta lavorando con l’emittente tedesca WDR per testare la distribuzione di contenuti on demand su rete 5G.

Chiudiamo il cerchio proprio con Vodafone Spagna, dove l’operatore ha dei siti 5G in sei città. Il gestore guarda al futuro supportando la ricerca in campo medico, attraverso lo sviluppo di un intervento chirurgico in 5G con l’Hospital Clinic di Barcellona. Lavorando da remoto, un chirurgo specialista sarà in grado di guidare un’operazione condotta da un altro chirurgo senza essere fisicamente presente.