apple-iphone-2019-novità

L’anno scorso all’incirca in questo periodo era trapelate le informazioni relativi agli iPhone del 2018 e anche quest’anno sta succedendo lo stesso. Un’altra analogia con lo scorso anno è che si vociferava dell’arrivo del successore dell’iPhone SE, ma in questo caso i leak riguardano il trittico principale che dovrebbe venir rivelato come al solito a settembre. Come è facile immaginare si tratta dei successori dell’iPhone XS, XS Max e XR che al momento stanno venendo soprannominati XIS, XIS Max e XR di seconda generazione.

 

Nuovi iPhone

Rispettivamente questi modelli presenteranno dei display da 5,8, 6,5 e 6,1 pollici mentre un noto analista del settore sta suggerendo che la tipologia dei pannelli sarà in sostanza quella dell’anno scorso ovvero OLED per la coppia principale e LCD per il nuovo XR. Questo dovrebbe mantenere gli stessi equilibri a livello di costo tra i vari modelli, ma è anche vero che la compagnia sembra intenzionata ad abbassare il prezzo in generale.

Leggi anche:  In Cina analizzano gli smartphone dei turisti con uno spyware

Nelle informazioni trapelate ce ne sono molte relativi a dei semplici migliorati, tra design e funzionalità. Sembra che Apple adotterà un pannello di vetro smerigliato per la parte posteriore il quale sarà funzionale anche per la ricarica wireless definita come bilaterale. Un’altra miglioria sarà dedicata al Face ID, parte quasi necessaria considerato l’abbandono del touch ID. Tornando posteriormente si troveranno delle configurazione triple anche se uno degli obiettivi sarà un Time of Flight; ovviamente si parla dei modelli più costosi.

A livello di connettività sarà presente una particolare antenna a banda ultra larga la quale era nota come radio a impulsi. Questa novità migliorerà diversi aspetti come la geolocalizzazione o il monitoraggio dei segnali vitali tramite varie applicazioni.