apple-soluzione-problemi

Nell’ultima settimana la Apple ha reso noti i risultati fiscali del quarto trimestre del 2018 mostrando una riduzione delle proprie entrate, dopo un calo di 9 miliardi, a 84 miliardi di dollari. Il calo causato da una mancanza di richiesta dei prodotti della compagnia sta allarmando l’industria che è pronta ad affrontare l’impatto economico.

Nonostante i recenti svolgimenti la produzione dei device continuerà come al solito dato che alcune aziende sono in cerca di valide alternative che potrebbero aiutare ad aumentare i loro profitti, mente i fornitori e i dipendenti dell’azienda aspettano una risposta riguardo al problema provocato soprattutto dagli effetti della guerra commerciale iniziata dagli Stati Uniti nei confronti della Cina.

 

Verso altri lidi

In particolare, parte dei fornitori stanno considerando l’idea di realizzare degli impianti di produzione in mercati in via di sviluppo come l’India. Questa scelta potrebbe raggirare i costi di produzione in Cina e diminuire la concorrenza dei rivali locali. Una seconda opzione prevede, come ultima risorsa, la possibilità di costruire delle strutture negli Stati Uniti.

Leggi anche:  Apple nuovamente accusata di aver copiato un brevetto

Tra i vari cambiamenti annunciati è possibile che dal prossimo quarto la società Apple Park potrebbe annunciare esclusivamente i dati economici escludendo quelli riguardanti la vendita delle unità distribuite; insomma, occhio non vede cuore non duole.

Per quanto riguarda la realizzazione di nuovi dispositivi, la nuova linea di iPhone 5G non è prevista prima del 2020, tuttavia con le vendite già in calo, la Apple potrebbe considerare una riduzione dei prezzi con l’introduzione della nuova linea di iPhone 2019 permettendo alla società di rimanere attiva e competitiva verso i rivali che proseguono verso il lancio di smartphone 5G.