smsNegli ultimi anni, Whatsapp e Telegram, hanno subito un forte sviluppo, diventando le applicazioni più utilizzate nel mondo; sono due applicazioni valide, per la comunicazione con una o più persone. Entrambe, permettono al consumatore, di scambiare messaggi di testo, vocali, immagini, video e documenti in PDF; funzionano solo se, il consumatore, ha una connessione ad internet, che sia rete mobile o Wi Fi.

Gli SMS ritornano ad essere utilizzati

Secondo uno studio condotto da Commify e riportato dal portale Forbes, il 2019 sarà l’anno in cui due terzi dei consumatori utilizzerà gli SMS; gli utenti che utilizzeranno i vecchi SMS, fanno parte del mondo business, che li utilizzeranno, per una comunicazione efficiente.

Il punto vincente, degli SMS, è proprio l’essere un applicazione di base, incorporata in ogni smartphone e non fa differenza, possedere una connessione internet; gli SMS, difatti, non funzionano con una connessione internet, permettendo al commerciante e al cliente, una comunicazione proficua.

Leggi anche:  Unicredit, SanPaolo e BNL: truffe su Whatsapp ma i conti correnti sono sicuri

Whatsapp e Telegram, sono stati definiti le piattaforme di comunicazione, adatte a familiari e amici perché, senza una connessione in Internet, diventano inesistenti e inutilizzabili; nel caso del commerciante e cliente, se uno dei due non possiede una connessione, anche per un lasso di tempo limitato, entrambi non possono comunicare; infatti, il cliente o il commerciante che non è collegato ad una rete Internet, non potrebbe ricevere o inviare, alcun messaggio.

I fondatori di Facebook, starebbero puntando all’acquisto degli SMS, perché nel 2019, gli SMS avranno acquisito un alto valore economico se, saranno utilizzati da due terzi di Europei.