5G

Reti pioniere, Internet of Things e 5G: sono questi i nomi con cui il nuovo standard per le connessioni mobili è conosciuto. Presto giungerà in Italia, la data ufficiale è il 2020, ma in merito cosa si sa? E le Tariffe quanto costeranno?

TIM, Wind, Tre, Vodafone e Iliad hanno già risposto a questa domanda?

Purtroppo la risposta al quesito che si fanno tutti è negativa: gli operatori telefonici non hanno azzardato ad annunciare i costi delle future tariffe in 5G. Un po’ forse perchè troppo presto, un po’ per via di accordi in ballo, il popolo italiano non ha ancora risolto i propri dubbi.

Grazie a TIM qualche animo è stato sollevato: solo due settimane fa, l’operatore ha iniziato la sperimentazione su rete, agganciando il primo prototipo di smartphone al 5G. Potrà sembrare tardi in termini di tempo, ma vi consoli sapere che questo è stato l’unico operatore a farlo finora.

Per il resto, gli altri operatori tacciono in un silenzio che non sa se consolare o turbare la clientela. Le domande che vengono poste in commenti e in occasioni utili sono sempre le stesse: “quanto costeranno le tariffe?”. Purtroppo la paura di dover rinunciare al 5G e ai suoi vantaggi perchè troppo costoso si fa sentire, anche in vista dell’acquisto dei nuovi smartphone e delle tariffe Europee.

Leggi anche:  4G, 5G e novità: perché non conviene comprare uno smartphone nel 2019

A consolare i clienti di TIM, WIND TRE, Vodafone e Iliad però potrebbe giungere un accordo tra TIM e Vodafone che abbasserebbe i costi in tutto e per tutto. Da quanto proclamato da Bloomberg, nel primo trimestre del 2019 verrà ufficializzato un segretissimo accordo tra i due operatori, finalizzato all’unione delle forze e alla cooperazione.

Quali potrebbero essere le future tariffe degli operatori nazionali?

Guardando gli esempi forniti dall’Estonia, Finlandia e Stati Uniti le tariffe italiane potrebbero arrivare ad offrire internet illimitato a velocità più potenti di circa 1000 volte rispetto al 4G. In aggiunta ad internet, le offerte mobili conterrebbero anche soglie relative agli sms ed ai minuti a seconda dei casi, mentre quelle di linea fissa qualche servizio accessorio. In termini di costo, ignorando il possibile accordo Vodafone-TIM, il prezzo medio di queste tariffe potrebbe essere di 50 euro, il che non è poco. Ovviamente bisogna tenere in conto che i paese analizzati e tenuti inconsiderazione per questa predizione hanno un costo della vita differente da quello Italiano. Nonostante questo dettaglio, bisogna ricordare che gli investimenti effettuati dagli operatori nazionali per i blocchi in banda non sono stati di piccola portata e che quindi il tutto potrebbe diventare possibile.