WhatsApp: truffa per migliaia di euro agli utenti TIM, Vodafone, Iliad e Wind Tre

WhatsApp è almeno apparentemente uno dei luoghi del web più sicuri in assoluto viste anche tutte le cose negative che si sentono in giro. Ultimamente gli utenti sanno di aver ricevuto alcune patch di sicurezza negli aggiornamenti utili proprio per la loro “incolumità“.

E’ capitato più volte che molte truffe abbiano devastato la chat più famosa del mondo che però non ha mai smesso di andare avanti. C’è da fare una precisazione obbligatoria: WhatsApp con le truffe in arrivo non c’entra nulla dato che sono gli utenti stessi a diffonderle. In questi giorni però le voci parlerebbero di un’altra truffa clamorosa ai danni di tutti gli utenti di ogni gestore.

 

WhatsApp: gli utenti hanno perso soldi dal credito residuo per via di un’altra truffa clamorosa, ecco come funziona

Sono capitate parecchie problematiche in merito a quest’applicazione in passato, ma ovviamente non possono che fare da contorno al grande successo ottenuto. Infatti WhatsApp ad oggi è la migliore applicazione in assoluto tra tutte, anche se non è immune dalle truffe.

Nelle ultime ore molti utenti hanno parlato di un altro inganno pronto a rubare addirittura soldi dal credito residuo. Si tratta di un messaggio che, come sempre, viene diffuso mediante le solite catene di Sant’Antonio, ovvero il mezzo di diffusione migliore in assoluto. Si parla nel testo di una ricarica gratuita in occasione del Natale, e gli utenti, nella speranza di riceverla compilano il form contenuto nel link allegato.

In questo modo danno il via ad una girandola di abbonamenti a pagamento che vanno a risucchiare via l’intero credito residuo. non fidatevi dunque di nessun tipo di messaggio che promette regali, anche se siamo quasi a Natale.