Note 9 Android PieAndroid Pie si sposta dall’esclusiva Pixel per dirigersi in Europa anche sui dispositivi della gamma Samsung Galaxy Note 9 che hanno iniziato a conoscere le prime Beta Release a partire dagli Stati Uniti. Ma l’Europa non è certo tagliata fuori da questo nuovo aggiornamento. Segni rivelatori si sono manifestati in Germania, dove è in corso la distribuzione del medesimo update. Quando in Italia?

 

Android Pie su Galaxy Note 9

Nella lista dei telefoni pronti a ricevere Android Pie c’è anche Note 9, l’ultimo business phablet della nota società coreana. La clientela lo attende ormai da tempo, se non altro per la nuova interfaccia grafica One UI ed i nuovi profili di ottimizzazione e sicurezza. Garantirà maggior controllo sulle funzioni ed una nuova ottimizzazione specifica per l’autonomia ed i processi.

Primi segni di una sua imminente comparsa si stanno avendo oltreoceano e nel Centro Europa, dove dalla vicina Germania giunge notizia del nuovo circuito di roll-out Beta ancora in corso.

Leggi anche:  Samsung Galaxy Note 9 arriva nella versione First Snow White

Si tratta di aggiornamenti dalla dimensione di circa 1,6 GB che introducono anche i correttivi necessari per le patch di sicurezza del mese di novembre. Nuova UI, nuovo sistema di notifica e controllo dei parametri caratteristici del telefono. Molte sono le novità in programma sia per le versioni con SoC Qualcomm (US) che Exynos (Cina ed Europa .

Vista la distribuzione delle tempistiche è ottimistico pensare che l’Italia sarà coinvolta ad ogni livello entro poche settimane. Non ne abbiamo la certezza assoluta ma l’inizio del 2019 sarà il trampolino di lancio ideale per la concessione su larga scala del nuovo attesissimo aggiornamento che porterà finalmente Bixby in italiano e tutte le altre novità previste.