Probabilmente la tua tastiera è ciò che vedi maggiormente sul tuo display ogni giorno, più di qualsiasi altra applicazione. Numerose sono le funzioni che le tastiere continuano ad implementare. Stavolta è il turno della SwiftKey Keyboard Android.

Considerando anche altre, ad esempio Gboard di Google integra sia la ricerca sia la traduzione. SwiftKey, invece, sta ancora recuperando terreno quando si tratta di integrazione dei vari servizi. Tuttavia, negli ultimi tempi sta facendo un grande passo avanti con Bing search, ossia la ricerca tramite Bing, uno dei motori di ricerca disponibili. Perché Bing? La risposta è più ovvia di quel che si possa pensare. Microsoft possiede SwiftKey.

Bing arriva sulla SwiftKey Keyboard supportata da Android dopo i recenti aggiornamenti

Se hai un po’ di déjà vu, non sei completamente fuori dai binari. SwiftKey sta implementando l’integrazione delle ricerche oggi come funzionalità nell’app stabile, ma lo ha testato nella versione beta all’inizio di questo mese. Da quello che si può evincere, poco è cambiato rispetto al test precedente. La barra degli strumenti di SwiftKey include un pulsante di ricerca, che consente di esaminare i risultati di Bing senza aprire un’altra app. Puoi condividere i risultati con l’app che stai utilizzando o ritagliare una pagina web e condividere semplicemente un’immagine.

La ricerca Bing in SwiftKey è attualmente disponibile negli Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Francia, Germania, Australia, Giappone, Brasile, India, Italia e Spagna. Dunque, anche da noi. E sì, la ricerca è limitata a Bing, ma dovrebbe andare bene per il tipo di ricerche di base che si potrebbero fare da tastiera.