Che il Wi-Fi fosse migliore nella connettività dell’utente finale è sempre stato un assunto da tenere bene a mente. La tenuta della connessione e la disponibilità del segnale in città è sempre stata migliore delle reti mobili. Di conseguenza, gli utenti hanno sempre optato per la connessione Wi-Fi più vicina piuttosto che sfruttare i bundle delle loro reti mobili.

OpenSignal ha però evidenziato il contrario in un nuovo report approfondito a livello mondiale. Nel documento si è valutata la qualità delle connessioni Wi-fi rispetto alle reti mobili, e i risultati stabiliscono che ormai le reti mobili non sono più inferiori a nessun’altra connessione.

Tim, Wind, Tre e Vodafone hanno la rete sempre più veloce

confronto reti mobili e connessione wi-fi

Come potete vedere, ci sono tantissimi paesi nel mondo in cui il wi-fi domina ancora tra gli utenti, così come in Italia. Diciamo che nel nostro paese siamo vicini al ribaltamento dei ruoli: presto infatti la reti mobili di Tim, Wind, Tre e Vodafone potranno superare la connessione wi-fi con facilità. Nel frattempo, in 33 paesi analizzati da OpenSignal si sperimentano velocità medie più elevate nella rete mobile invece che nel Wi-fi.

In Italia, inoltre, l’industria della telefonia mobile cambierà presto prospettiva con l’arrivo del 5G. Gli operatori e gli sviluppatori di smartphone dovranno riconsiderare le loro strategie, soprattutto nello scaricamento dati da reti mobili nonché la selezione automatica della rete stessa e la copertura interna.

Leggi anche:  5G: internet illimitato di Tim, Wind, Tre e Vodafone potrebbe sostituire la fibra

Il tutto per evitare che accidentalmente gli smartphone dei consumatori tornino su una rete Wifi che potrebbe offrire un’esperienza ben peggiore della loro rete mobile.