Mediaset PremiumMediaset Premium DAZN sono due aziende staccate tra loro, ma ugualmente unite da un sogno, battere il dominio dell’accoppiata Sky – Now TV. Per cercare di raggiungere un obiettivo sicuramente allettante e molto complicato, è stata presentata un’offerta combinata dal giusto prezzo mensile, sopratutto sulla base dei contenuti effettivamente proposti.

La suddivisione delle partite di Serie A e Serie B delle correnti stagioni sportive corre in una direzione diametralmente opposta rispetto al passato. La Lega Calcio ha innanzitutto impedito ad una sola aziende di acquisire l’intero pacchetto, suddividendo la vendita degli incontri non più in base alle squadre, quanto agli effettivi orari di inizio. Come conseguenza di tutto ciò, oggi ci troviamo costretti a sottoscrivere due abbonamenti (Sky in primis) per riuscire a vedere ogni match.

Mediaset Premium DAZN, nell’eventualità in cui il consumatore non sia troppo esigente, potrebbe essere una valida alternativa per vedere l’intera Serie B ed alcune partite della Serie A.

Leggi anche:  Mediaset Premium è di proprietà di Sky: le sorprese ed i prezzi non cambiano

 

Mediaset Premium: con DAZN si ottiene l’accesso ad una infinità di contenuti

Il prezzo mensile da corrispondere equivale a 19,90 euro, anche se è importante fare attenzione alla suddivisione. La prima cosa da fare è richiedere l’abbonamento da 14,90 euro al mese a Mediaset Premium, in questo modo si ottiene l’accesso alle serie TV, alle pellicole cinematografiche e ai canali di Eurosport.

Il passo successivo consiste nell’attivazione dell’opzione DAZN, da 5 euro al mese, che permetterà la visione di 3 partite di Serie A a settimana, tutta la Serie B ed altri incontri sportivi. L’abbonamento aggiuntivo richiede una connessione internet e l’applicazione dedicata, non è possibile vedere i contenuti direttamente tramite il digitale terrestre. Quest’ultimo, infine, può essere disdetto in un qualsiasi momento senza rischiare di dover pagare penali di alcun tipo.