stalking call center

Stanchi delle chiamate dei call center che rasentano lo stalking? Da oggi potete tornare a vivere serenamente, smettendo di odiare la suoneria del vostro smartphone ormai associata alle chiamate moleste.

Ora sul Play Store o Apple Store ci sono delle applicazioni gratuite come Google Telefono e Truecaller, le quali gestiscono per voi le chiamate moleste dei call center. Applicando un filtro che le classifica come SPAM, le chiamate degli operatori non vi potranno più disturbare. Sono due app dal funzionamento simile, poiché entrambe sono capaci di bloccare le telefonate senza far squillare neanche il telefono.

Google telefono: come funziona

Google Telefono è un’app che si sovrappone, una volta istallata, allo strumento predefinito per le chiamate da smartphone. Grazie al suo filtro innovativo organizzato da un algoritmo supportato da intelligenza artificiale, l’app di Google riesce a identificare le chiamate dei call center in automatico deviandole senza disturbare l’utente.

Leggi anche:  Call Center truffaldini: segnalati quelli TIM e Vodafone che ingannano i clienti

In più, l’applicazione può essere comoda anche per gli utenti che videochattano spesso con i loro amici perché supporta completamente Google Duo.

Truecaller: svelati i segreti

Simile a quanto detto prima, TrueCaller è un’app che consente ai suoi utenti il massimo relax bloccando automaticamente le chiamate spam. Si differenzia dalla precedente poiché permette anche d’identificare i numeri sconosciuti sia in chiamata che dagli SMS. Con Truecaller si potranno, quindi, bloccare sia i teleoperatori che vogliono propinarvi chissà quale servizio o truffa telefonica, ma anche i furbetti a cui piace fare qualche scherzo nascondendo l’ID. Questa applicazione può essere scaricata gratuitamente da Play Store o da iTunes.