iphone-xr-vendite

Gli affari per Apple stanno alla grande, come sempre, eppure le vendite degli iPhone stanno andando malissimo. Ormai non è una novità che la società faccia un profitto notevole grazie ai soli servizi, ma tanto basta per rendere lo scarso numero di unità spedite un problema quasi secondario, anche se non lo è per niente.

È un trend che sta andando avanti da anni. L’eccitazione per i nuovi iPhone non sembra catturare più il grande pubblico come una volta e complice il fatto che i prezzi stanno salendo vertiginosamente il risultato è stato ritrovarsi i magazzini ancora piedi di iPhone XS, XS Max, ma soprattutto XR. Quest’ultimo ha proprio avuto un percorso sfortunato che è culminato con un ennesima delusione, uno scarso apprezzamento del pubblico nonostante le buonissime critiche ricevute.

 

Apple e l’iPhone XR

La compagnia si è basata sulle proprie previsioni e quelle degli analisti più competenti per cercare di predirre il numero di unità da produrre. Il risultato non è stato quello sperato tanto che hanno dovuto bloccare le richieste fatte ai due principali produttori di iPhone facendo sostanzialmente un dietrofront. Sia Foxconn che Pegatron avevano dovuto aumentare la produzione di tali dispositivi ignorando altre richieste per poi trovarsi con la produzione bloccata.

Leggi anche:  Huawei vince contro Apple anche con il mercato degli smartphone in recessione

Ormai non è una novità, Apple ha perso parte del suo tocco magico quando si tratta di smartphone. L’anno scorso l’iPhone X ha fatto tanto parlare di sé, ma le vendite non sono state comunque altissime. Quelli di quest’anno non sono riusciti a creazione tanta attenzione in primis e infatti le vendite sono pessime. La coppia di iPhone più venduta continua a rimanere quella degli iPhone 6 e 6 Plus.