bug batteria AndroidUn errore insignificante scoperto all’interno del sistema operativo Android e la batteria si scarica in un lampo. Poco importa se abbiamo l’ultimo Pixel 3 stock o un launcher alternativo installato sul telefono, il risultato non cambia. La soluzione dovrebbe arrivare a momenti, ma per ora crescono le segnalazioni per un bug che consuma tutta la batteria.

 

Android: bug consuma troppa batteria, il nuovo caso

Mentre sono state appena pubblicate le 5 nuove applicazioni sconosciute sul Play Store ci si imbatte in un errore software interno al sistema che coinvolge tutti noi.

Chiunque abbia installato una versione dell’app Google pari o superiore alla 8.39.6.21 si trova a far fronte a nuovi problemi di autonomia che valgono in ogni caso, a prescindere dalla build del sistema operativo utilizzato.

Si è potuto osservare come il ritorno alla Homepage del dispositivo ponga in evidenza l’icona della localizzazione all’interno della barra delle notifiche. Accade che ogni volta che si torna alla schermata principale il sistema aggancia la posizione, mostrando l’icona in alto a destra della traybar.

Come noto, le funzionalità di geolocalizzazione sono le maggiori responsabili dell’eccessivo consumo di batteria su dispositivi Android. La funzione grava tanto più sull’autonomia quanto più preciso è il segnale che si intende ottenere. Se avete scelto le impostazioni per Precisione Elevata (massima precisione) la batteria potrebbe scaricarsi molto velocemente. In questo caso, infatti, vengono chiamati in causa i sistemi WiFi, la rete mobile ed anche il GPS.

Leggi anche:  Batteria smartphone: autonomia peggiorata nei modelli del 2018, ecco i peggiori

Tra non molto Google risolverà la questione per tutti rilasciando un aggiornamento Android ufficiale che colmerà la lacuna. Intanto è possibile procedere anche manualmente installando il file APK aggiornato e certificato che è possibile scaricare gratuitamente per risolvere l’inconveniente.

Potete confermarci questo problema del sistema attraverso i vostri commenti?

Si ringraziano i colleghi di Android Police per la nuova segnalazione.