amazon

Nei giorni precedenti alle elezioni negli Stati Uniti che avverrano il ​​6 novembre, Alexa di Amazon sarà in grado di comunicare agli utenti informazioni sulle scadenze di registrazione degli elettori, informazioni sui sondaggi e fornire risultati elettorali in tempo reale. Dopo le elezioni, Alexa sarà anche in grado di fornire maggiori dettagli sui risultati, tra cui quanti seggi guadagnati da ciascuna parte e informazioni su candidati specifici.

 

Amazon non vuole assolutamente fallire questa sfida

L’assistente riceverà le risposte da un paio di diversi partner con cui Amazon ha collaborato. Nei giorni precedenti l’elezione, Alexa offrirà informazioni sulle scadenze per la registrazione degli elettori, i luoghi e gli orari dei sondaggi e le informazioni di ballottaggio da Ballotpedia, un’enciclopedia digitale senza scopo di lucro e non di parte. Il giorno delle elezioni, riceverà i suoi aggiornamenti elettorali in tempo reale dall’Associated Press, e sarà in grado di rispondere a domande più specifiche sui candidati.

Leggi anche:  Amazon aprirà a Milano il suo primo pop up Store italiano

Oltre alle risposte vocali, i dispositivi Echo Show saranno in grado di fornire grafici visivi sullo schermo in risposta a domande come “Chi ha vinto per poter diventare Governatore?” E “Quanti seggi ha ottenuto (inserire un partito) al Senato?” Amazon dice sta cercando di implementare a tutto questo, oltre la potenza della sua IA e agli sforzi dell’algoritmo di Alexa, una squadra di scrittori, ingegneri e scienziati. Le figure che andranno a ricoprire questi esperti serviranno per salvaguardare la certezza dei dati, in un momento del genere coprire eventi importanti come le elezioni e assicurarsi che le informazioni siano il più accurate possibili diventa imperativo, sopratutto per un’azienda come Amazon.