IPTV e Le Iene: il binomio che ha creato qualcosa di terribile, ecco cosa sta succedendo

La TV è ad oggi uno dei beni di lusso che sicuramente risulta tra quelli più accessibili in una famiglia abituale. Quando però si va a finire nell’ambito Pay TV non si può evitare, almeno in questi mesi e soprattutto in questi giorni, di parlare di IPTV.

Questo che è stato messo su ormai anni fa rappresenta una soluzione davvero illegale fino all’orlo. Infatti i flussi delle aziende coinvolte inconsapevolmente vengono trasmessi senza autorizzazione e tramite internet. Il tutto va a movimentare anche il classico lavoro in nero, dato che sono tantissime le organizzazioni che si muovono anche a domicilio per l’installazione dell’IPTV.

 

Le Iene hanno “peggiorato” la situazione: ecco cosa sta accadendo nelle ultime ore in Italia

Come in tanti avranno sicuramente notato, guardando la TV o magari con il passaparola, Le Iene su Italia 1 hanno trasmesso un servizio proprio a riguardo. All’interno di quella che sembra essere una dimostrazione in tutto e per tutto di come funziona il celebre “pezzotto“, ci sono tutti i segreti. 

Leggi anche:  IPTV: battuta Sky con i nuovi abbonamenti a 10 euro, ma ci sono molti rischi

Si vede come a Napoli in quel caso, le persone siano tutte a conoscenza del fenomeno che per poco più di 10 euro permette di avere tutto. Quando parliamo di “tutto“, consideriamo Sky, Premium, DAZN e Netflix, oltre ad altri canali On Demand. 

Il servizio in questione che avrebbe dovuto sensibilizzare le persone a non riprendere tali soluzioni illegali, ha fatto il contrario. In tanti infatti, venuti a conoscenza di questo marchingegno, hanno chiesto info a riguardo. Si teme dunque che la situazione peggiori nel tempo breve, anche se ormai i controlli si sono intensificati.