Pixel 3

Google ha da poco presentato la nuova famiglia di googlefonini composta da Pixel 3 e 3 XL. Le novità introdotte non sono solo hardware ma anche e sopratutto software. Infatti si è lavorato molto per rendere Android 9 Pie sempre più a misura di utente con feature uniche e sempre interessanti. Tra queste possiamo citare la nuova fotocamera che sfrutta il machine learning per riconoscere le scene e migliorare la foto.

Ovviamente una delle domande più frequenti in questi casi è la retro-compatibilità delle novità. Quando si tratta di modifiche software, è facile pensare che le nuove feature potranno essere introdotte anche sui device della generazione precedente.Tuttavia questa operazione non è sempre possibile in quanto, in alcuni casi, c’è introduzione di nuovo hardware dedicato che limita il porting.

Per fare maggiore chiarezza, ecco un elenco delle feature di Pixel 3 che verranno introdotte sui Pixel 2. Si inizia con la sfocatura regolabile nelle foto ritratto. Una volta scattata la foto sarà possibile regolare il fuoco e la sfocatura per realizzare l’effetto Bokeh via software. Questa caratteristica, già presente su Pixel 2, verrà migliorata con l’arrivo della nuova versione di Google Foto.

Leggi anche:  Microsoft dichiara di essere estranea alla questione dei dati personali venduti

 

Pixel 2 sempre più simile alla nuova generazione

Altra novità riguarda la modalità notturna che permette di aumentare la luminosità delle foto scattate in condizioni di poca luce. Sui Pixel 3 sarà rilasciata a novembre mentre sugli altri device non c’è ancora una data certa ma sicuramente arriverà  nei prossimi mesi.

Abbandonando il campo fotografico, si arriva a Gmail. Google introdurrà la scrittura smart con il suggerimento in tempo reale delle parole. Sarà possibile risparmiare tempo grazie all’algoritmo che suggerirà la parola direttamente nel campo di testo e non sulla tastiera. Dovrebbe arrivare in contemporanea su tutti i device Pixel senza distinzioni.

Anche Google Playground arriverà per tutti i Pixel. Si tratta dell’app per realizzare Sticker in Realtà Aumentata. Di seguito è possibile vedere un breve video che ne spiega il funzionameto.