OnePlus 6T
OnePlus ha pubblicato nella giornata di ieri rivelando che oggi avrebbe annunciato qualcosa di entusiasmante ai suoi appassionati. Il produttore cinese non ha detto altro ma una foto che mostra il particolare di uno smartphone con il logo “Designed by OnePlus” e l’hashtag #OnePlus6T parlano chiaro: si tratta di OnePlus 6T.

Non sappiamo se verrà annunciato realmente OnePlus 6T o se si tratterà di un’occasione per svelare alcune novità in vista dell’annuncio del 17 ottobre. Un modo come un altro per far schizzare alle stelle l’HYPE. Nel primo caso, invece, significherebbe assistere a una presentazione con più di una settimana prima di anticipo.

 

OnePlus 6T, cosa dobbiamo aspettarci da questo nuovo flagship

La data del 17 ottobre è stata rivelata da diverse indiscrezioni ma soprattutto è comparsa in molti rendering di OnePlus 6T. Il dispositivo è atteso con un display AMOLED da 6.4 pollici di diagonale Full HD+ con all’interno un lettore di impronte digitali in-display. Un pannello con un notch waterdrop piccolissimo.

Leggi anche:  OnePlus a lavoro con McLaren per un OnePlus 6T in edizione limitata

Appena sufficiente a contenere la fotocamera frontale che insieme ad una doppia fotocamera posteriore costituirà il comparto multimediale. Il cuore di OnePlus 6T non potrà che essere lo Snapdragon 845 con processore Octa Core, 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna per la versione entry level.

La versione più performante, e costosa, sarà disponibile con 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna. Per quanto riguarda la batteria, dovrebbe esserci un’unità da 3700 mAh, che è leggermente più grande di OnePlus 6, con il supporto alla ricarica rapida e forse anche a quella wireless. Assente il jack audio da 3.5 millimetri.

A questo punto non ci resta che attendere ancora qualche ora per capire cosa ha in mente la dirigenza e soprattutto cosa devono rivelare di così entusiasmante.