OnePlus 6 è sold out sullo store ufficiale dell’azienda di numerosi paesi europei, compresa anche l’Italia. Questo non può che sottolineare il suo successore, il OnePlus 6T, sia ormai in dirittura d’arrivo.

Il OnePlus 6, che ha visto la luce sul mercato mobile durante il mese di Maggio, ha segnato per l’azienda l’arrivo anche sul loro device del tanto amato/odiato notch superiore, cosa che a molti utenti non è particolarmente andata a genio, ma che comunque è possibile “oscurare” tramite un accorgimento software. Su questo fantastico dispositivo, comunque, a farla da padrone sono le prestazioni e la reattività. Con il SoC Snapdragon 845 di Qualcomm e con una eccellente ottimizzazione di Android e dell’interfaccia utente installata (la Oxygen OS), l’azienda OnePlus è riuscita a presentare sul mercato mobile lo smartphone che ad oggi risulta il più potente, veloce e reattivo mai visto fino ad ora. A completare il cerchio, poi, ci sono ben 8 GB di RAM e 256 GB di storage interno.

Leggi anche:  OnePlus 6T, al lancio vende meglio di OnePlus 6

 

OnePlus 6T: ormai manca poco

Come già detto precedentemente, il fatto che OnePlus 6 non sia più disponibile all’acquisto sullo store ufficiale di numerosi paesi europei non fa che confermare l’imminente arrivo di OnePlus 6T. Questo device, ricordiamo, si differenzierà dal suo predecessore per diversi motivi, primo fra tutti l’assenza, purtoppo, del jack audio da 3,5 mm per le cuffie. Una scelta un po’ discutibile, questa, ma che è stata comunque giustificata dall’azienda con l’aumento delle dimensioni della batteria. Quest’ultima, infatti, dovrebbe avere una maggiore capienza rispetto al passato, passando a circa 3700 mAh. Cambierà anche il notch, che ora sarà a goccia, mentre sul lato hardware tutto rimarrà pressoché invariato (Snapdragon 845, 8 GB di RAM, ecc).