Huawei P20 Pro

Huawei Mate 10 Pro ha ricevuto l’aggiornamento ad Android 9.0 Pie prima di qualsiasi altro smartphone Huawei, anche se non siamo sicuri di quanti utenti lo abbiano effettivamente ricevuto dal momento che non è stato annunciato ufficialmente. Ora abbiamo informazioni che suggeriscono che anche Huawei P20 Pro sta ricevendo Android 9 Pie.

Proprio come il Mate 10 Pro, Huawei P20 Pro sta ricevendo l’aggiornamento nel solo continente europeo, ma possiamo tranquillamente ipotizzare che tutti i Paesi nei quali lo smartphone è disponibile lo riceveranno entro la fine dell’anno. Il changelog ufficiale pubblicato sui server hicloud di Huawei non rivela molto.

Nello specifico, si parla dell’introduzione di Android 9 Pie insieme alla più recente versione dell’interfaccia utente Huawei: la EMUI 9.0. Questa nuova versione integra un linguaggio di design semplice e naturale con lo stile Android originale. Aggiunge inoltre molteplici design ispirati allo stile di vita, shopping, e sicurezza.

Tutto questo per offrire un’esperienza utente più comoda e conveniente. Il changelog si ferma qui ma in realtà le novità comprendono molto molto altro, a partire da un sistema ancora più intelligente, in grado di anticipare l’utente, un’autonomia migliorata, notifiche riviste e non solo.

Leggi anche:  Huawei: rilasciata su cauzione la direttrice finanziaria dell'azienda

Questo sarebbe il terzo smartphone Huawei che conosciamo che ha ricevuto Android 9.0 Pie questo mese se contiamo anche l’Honor View 10. Tuttavia, ci sono ancora molti altri smartphone Huawei che dovrebbero essere aggiornati ad Android Pie entro l’anno, almeno secondo la compagnia cinese.

 

Huawei P20 Pro, come prepararsi all’arrivo di Android 9 Pie

L’aggiornamento è in distribuzione per tutti i Huawei P20 Pro Open Market venduti in Europa. Nonostante questo il rilascio procederà a scaglioni e quindi ci saranno modelli che notificheranno prima di altri la disponibilità di questa nuova versione software. In ogni caso penserà a tutto lo smartphone.

Gli utenti più smanettoni possono avviare una ricerca manuale degli aggiornamenti più recenti dall’omonimo menu presente nelle impostazioni. Una volta trovata la release, basterà accettare le novità e confermare di voler scaricare e installare l’aggiornamento. La procedura è automatica e non elimina alcun dato personale.

Tuttavia, considerato che si tratta di un update importante, il nostro consiglio è quello di effettuare un backup dei dati più importanti.