Netlix: la serie Maniac con Emma Stone ha già avuto la sua conclusione?

Maniac è appena arrivato su Netflix ma già si è parlato se la serie con Jonah Hill ed Emma Stone avrà un seguito.

La piattaforma non ha fatto annuncio sul futuro dello show, ma il regista Cary Joji Fukunaga ha già deciso di non voler proseguire con una seconda stagione dello show.

Il regista, che sta per iniziare a dirigere Bond 25, ha dichiarato a Business Insider: “Per quanto mi riguarda, mi piace farne uno e passare a qualcos’altro.” e continua dicendo:

Sarei molto felice se dovesse prolungarsi un’altra stagione, ma penso che stessero pensando allo show come una serie limitata a pochi episodi.  Se ci sarà la possibilità, allora penso che scelgano Patrick Somerville, che sarebbe felice di accettare questa sfida al posto mio.

Inoltre questo sembra mettere a repentaglio il futuro di Maniac e va tenuto presente che anche lo show precedente diretto da Fukunaga è stato abbondonato dopo la prima serie.

Leggi anche:  Netflix, tra serie tv cancellate e nuovi abbonamenti, ecco le novità di Dicembre 2018

 

Da True Detective a Maniac, Fukanaga ricercatissimo

Nel 2014, il regista ha girato l’intera prima stagione di True Detective, proseguendo poi con l’acquisizione di altri 2 registi per le altre stagioni in programmazione.

Inoltre, Fukunaga è rimasto produttore esecutivo per la seconda stagione sempre dello stesso show. Sembra quindi una routine ben predefinita quella del regista più ricercato dalle serie di successo.

Ma passiamo a Netflix che non rivelando le sue statistiche sulle visual, rende anche impossibile sapere quanto successo abbia avuto la nuova commedia drammatica.

Tuttavia, ci sono degli indizi che farebbero pensare che un epilogo lo abbiamo già avuto, perchè la serie norvegese del 2014 da cui ha preso spunto, comprendeva solo 10 episodi.