Oneplus 6T jack cuffieOnePlus 6T si prepara ad esordire su un palcoscenico che terrà tutto il pubblico in sala con il fiato sospeso. Purtroppo la transizione generazionale che si avrà con questi nuovi device non sarà indolore e pesanti saranno le mancanze cui andremo in contro. Una, in particolare, ci lascerà sbigottiti ed inermi.

 

OnePlus 6T: diciamo addio ad una feature molto apprezzata

Nel corso di un’intervista diretta al fondatore della compagnia cinese, Carl Pei, i colleghi di Tech Radar hanno riportato un’amara notizia. Secondo quanto confermato in via ufficiale OnePlus 6T non avrà il jack audio. Si tratta del classico connettore da 3,5 mm che abbiamo conosciuto ed apprezzato in questi ultimi anni.

Sebbene ciò potrebbe non costituire una severa mancanza per tutti coloro che conteranno sull’uso di soluzioni full wireless potrebbe esserlo per gli amanti dello stile classico che hanno ancora nel cassetto dei supporti top di gamma cablati. La situazione può risolversi con l’uso di un semplice connettore USB Type-C compatibile, ma non è certo la più comoda delle soluzioni.

La decisione è stata ormai presa. Una rinuncia con cui dovremo fare i conti, tanto per i device a marchio OnePlus tanto per i dispositivi di altri produttori, ormai sempre più propensi ad adeguarsi al nuovo trend.

Leggi anche:  OnePlus 6T: la rimozione del jack audio provoca la rabbia dei fan

 

OnePlus 6T: non tutte le notizie vengono per nuocere

Nel corso dell’incontro la discussione si è incentrata anche su un altro punto fondamentale, ovvero sia la nuova batteria OnePlus 6T, tra le cui caratteristiche figura maggior capacità e quindi maggiore durata. Una decisione che si rispecchia in quelle che sono state le parole del direttivo, che al riguardo ha detto:

“Una delle cose fondamentali che gli utenti hanno chiesto è una maggiore durata della batteria. Il nuovo supporto integrato è abbastanza consistente da permettere agli utenti di sentirlo”

 

OnePlus 6T: tra realtà ed aspettative

Il nuovo flagship killer 2018 arriverà presumibilmente il prossimo 17 ottobre. Si attende ancora la comunicazione ufficiale che consenta di manifestare la partecipazione all’atteso evento.

Nel corso della manifestazione avremo probabilmente a che fare con un campione di design e performance, ma non siamo affatto sicuri che il comparto camera possa essere raffrontato alla qualità offerta dai P20 Pro e dai Note 9, attualmente in prima e seconda posizione mondiale. Lo scopriremo solo a cose fatte. Intanto, seguiteci con tutte le nuove informazioni ufficiali.