Office 365

Settembre è ufficialmente iniziato e con un po’ di dispiacere per l’estate che si allontana, i giovani studenti e i professionisti ora si pongono una nuova domanda: ma davvero Office 365 costa così tanto?

Già, questo suite risulta essere essenziale grazie ai suoi mille programmi capaci di semplificare la creazione di scritti, fogli di calcolo, presentazioni e tanto altro ancora. Sebbene alcune università offrano il pacchetto ai loro studenti, molti ne rimangono sprovvisti e così anche i freelancer che per il pacchetto completo dovrebbero spendere 100 euro all’anno.

Grazie ad una piattaforma di cui vi abbiamo già parlato, è possibile ottenere tale servizio a soli 2.99 euro all’anno. Ben 65 euro risparmiati!

Condividere è la chiave per il risparmio

Il pacchetto Office 365 Home si caratterizza per la sua completezza e soprattutto perché è condivisibile con altre quattro persone, per un totale di cinque contatti. Esso comprende: Word, Excel, OneNote, PowerPoint, Access, Outlook, Publisher, One Drive (1TB di spazio gratuito) e Skype.

Leggi anche:  Netflix: pagare l'abbonamento 3,50 euro al mese è possibile condividendo l'abbonamento

Proprio perché è condivisibile, Together Price, la nota piattaforma di sharing, concede a chi è interessato di entrare a far parte di un gruppo e dimezzare i costi con soli due click. Il servizio è sicuro al 100%, comodo e facile da usare: insomma, è alla portata di tutti anche perché è gratuito.

Ricordiamo che per maggiori informazioni si può leggere la pagina dedicata sul sito e che Office 365 concede agli utenti di ottenere la versione più aggiornata della suite. Esso è adatto a tutti poiché è compatibile con Computer Windows, Mac, tablet e smartphone.