LG IFA 18

L’azienda coreana LG Electronics ha deciso di festeggiare i propri sessanta anni di attività durante il keynote ad IFA 2018. I vari speaker sul palco, tra cui il CEO Jo Seong-jin e il CTO Dr. I.P Park hanno sottolineato l’impegno dell’azienda verso le nuove tecnologie.

In particolare, l’attenzione di LG è incentrata sul benessere e sul comfort all’interno della casa. Per questo motivo, tutta la gamma di elettrodomestici è stata rinnovata per integrare al meglio l’Intelligenza Artificiale. Attraverso l’IA si è avuta un’evoluzione dei semplici elettrodomestici che passano da macchine passive a veri e propri strumenti intelligenti.

Grazie alla tecnologia LG ThinQ tutti i device presenti in una smart home saranno connessi. Le interazioni sono garantite da un modulo WiFi integrato nei dispositivi. Inoltre, tutti i device impareranno le abitudini degli utenti attraverso l’utilizzo del machine learning.

LG IFA 18 3

Queste feature si rivelano fondamentali per esempio in strumenti come gli aspirapolvere automatici. I sensori di LG Robot Vacuum Cleaner mapperanno la casa e sceglieranno il miglior percorso per pulirla. Sarà anche possibile impostare dei punti di interesse e tramite i comandi vocali indirizzarli direttamente in una stanza. Non manca il rilevamento attivo degli ostacoli che garantisce la massima sicurezza anche con persone in movimento.

Leggi anche:  LG V40, nuove informazioni sulle caratteristiche: 5 fotocamere e audio di qualità

La stessa tecnologia è stata implementata nel sistema di condizionamento. Quando i sensori rilevano l’ingresso dell’utente accenderanno l’impianto e imposteranno la temperatura adatta in relazione a vari parametri come il tasso di umidità e la temperatura esterna. Anche i frigoriferi diventano smart e segnaleranno le scorte senza doverli aprire e comunicheranno cosa comprare o suggeriranno ricette in base a cosa viene prelevato.

LG IFA 18 2

La ricerca LG è continua e infatti ha dato vita a CLOi, l’assistente robotico basato sull’IA. Si tratta in tutto e per tutto di un robot in grado di rispondere alle domande poste dagli utenti e svolgere alcuni compiti. Infatti può essere impostato per indicare la via all’interno di un aeroporto e facilitare le operazioni di chec-in, oppure può essere configurato come un assistente per la pulizia o per il trasporto bagagli.