Iliad simbox illegali

Nelle scorse ore abbiamo affrontato un argomento critico riguardo Iliad, il nuovo operatore di telefonia attivo nel nostro paese. Il provider, come molti avranno notato, tra le sue grandi rivoluzioni ha previsto anche la presenza delle simbox in diverse aree del territorio nazionale.

In luoghi pubblici come centri commerciali, stazioni ed aeroporti gli utenti possono creare con pochi semplici passi e click le loro personali schede SIM Iliad. Sempre più persone stanno utilizzando questo metodo come avvio dell’esperienza nel gestore.

 

Iliad chiarisce tutto sull’utilizzo delle simbox

Proprio le simbox, stando a quanto appreso da più fonti, sono entrate al centro di una polemica. Come riportato anche da noi, l’accusa che da più parti sta piovendo contro il provider francese è quella di un mancato rispetto delle norme antiterrorismo, con particolare menzione alla Legge Pisanu.

Il brand subito si è difeso da questa accusa e ci ha tenuto a specificare la sua posizione. Iliad è certa di essere dalla parte del giusto e garantisce ai suoi clienti e futuri tali che le simbox sono compatibili con le normative nazionali in materia di sicurezza ed antiterrorismo.

Leggi anche:  Iliad ha 50GB per gli utenti e due sorprese in arrivo gratis

Le parole del team transalpino dovrebbero quindi chiudere questa piccola querelle. Ricordiamo che, allo stato attuale, Iliad è l’unico provider nostrano ad aver sperimentato lo strumento delle simbox, aprendo in Italia una strada già tracciata in molti stati europei.