WhatsApp
WhatsApp: grazie all’AI Google è possibile scrivere più velocemente

WhatsApp, Telegram, Facebook Messenger, Instagram e chi più ne ha più ne metta. Ogni giorno utilizziamo decine e decine di social network per scrivere e chattare con i nostri amici. Ma come fare per poter interagire più velocemente e risparmiare tempo prezioso? Ancora digitate parola per parola tutti messaggi che inviate?  Non vi preoccupate… i milanesi direbbero; «Var mia cur, basta rivà in temp» (Non serve correre, basta arrivare in tempo)!

In altre parole non è mai troppo tardi per poter velocizzare le nostre attività quotidiane e passare il meno tempo possibile davanti allo smartphone.  Se come me, infatti, odiate scrivere con la tastiera virtuale del vostro dispositivo, questo piccolo stratagemma potrà senz’altro aiutarvi e rendervi la vita più semplice.

Scrivere velocemente su WhatsApp ed altri social grazie all’AI Google

Magari molti di voi già la conosceranno, ma la digitazione vocale di Google fa davvero miracoli. Magari farà anche degli svarioni non da poco, ma di certo ci aiuta a non dover digitare più una sola parola sulla tastiera. Se riuscire ad accettare gli sbagli (spesso anche di spessore a livello grammaticale) compiuti dall’intelligenza artificiale, siete nel posto giusto.

WhatsAppEsistono due tipi di digitazione vocale Google: una molto simile a quella prevista dall’assistente digitale ed un’altra direttamente incorporata nella tastiera più semplice nell’utilizzo quotidiano. 

Quasi sicuramente conoscerete il primo tipo che è quello preimpostato di base su quasi ogni terminale: Gboard, vale a dire l’applicativo tastiera offerto direttamente da Google (Google Board).

Con  questo metodo è davvero facile cadere in errore. Inoltre, è davvero poco intuitivo nell’utilizzo quotidiano e controproducente.  L’altro metodo, invece, è la digitazione vocale di Google. Mentre si è in strada oppure quando più semplicemente non si ha voglia di digitare è possibile cliccare sull’apposita icona all’interno della tastiera ed iniziare a 

 

Leggi anche:  WhatsApp: 4 funzioni nascoste importantissime dell'app che gli utenti dimenticano

dettare. In automatico il nostro dispositivo farà la traslitterazione del dettato e sarà possibile inviare il messaggio in pochissimi secondi.

Come attivare la miglior digitazione vocale offerta da Google

 

WhatsApp

 

Per attivare la seconda tipologia di digitazione vocale è sufficiente ricercare nella barra di ricerca del menù impostazioni: “Google digitazione vocale”.  In alternativa, è possibile anche andare in Impostazioni> Sistema> Lingue> Input tastiera virtuale> Gestisci tastiere. all’interno della pagina che si aprirà sarà necessario poi andare a selezionare Google digitazione vocale invece di Gboard.

WhatsAppIn questa maniera su tutte le tastiere virtuali vi sarà sul tasto della virgola anche il simbolo del microfono. Basterà tenere premuto lo stesso per qualche secondo ed in automatico si aprirà la digitazione vocale.

Andando, infine, a cliccare sull’icona delle impostazioni sarà possibile bloccare o sbloccare le parole offensive, nonché aggiungere nuove lingue per un riconoscimento vocale più veloce.

Chi di voi già utilizza la digitazione vocale? La trovate utile o no?  Personalmente la trovo quasi indispensabile, anche se a dire il vero potrebbe ancora migliorare tantissimo. Che Dio benedica l’intelligenza artificiale!