Il Samsung Galaxy Note 9 è finalmente ufficiale, uno dei più importanti dispositivi dell’anno corrente vede ufficialmente la luce nel mondo. Con un display da ben 6,4 pollici, il terminale è deciso a ritagliarsi un posto nel cuore di milioni di consumatori in tutto il globo.

Con una spettacolare presentazione in quel di New YorkSamsung ha finalmente tolto il velo su uno degli smartphone più attesi al mondo. Il Galaxy Note 9 stupisce sia per la qualità della componentistica, che per il prezzo effettivo in cui verrà commercializzato nel mondo.

 

Samsung Galaxy Note 9 finalmente ufficiale: oltre 6 pollici con 4’000 mAh di batteria

Bando alle ciance, vediamo da vicino come è il nuovissimo top di gamma dell’azienda sudcoreana. Il display, da 6,4 pollici, garantisce una qualità complessiva veramente elevata. Prodotto direttamente da Samsung stessa, è ovviamente un SAMOLED in QHD+.

La memoria, da oltre 128 512 giga complessivi, permette l’espansione tramite microSD per una archiviazione di quasi 1 terabyte. Il comparto fotografico, nuovo punto di forza dei dispositivi del 2018, prevede una doppia fotocamera posteriore da 12+12 megapixel (e flash LED) ed una frontale da 8 megapixel. Lo slow motion sarà al centro di tutto, 960fps sono l’attuale frontiera di una delle migliori aziende del settore; immancabile è l’intelligenza artificiale, utile per identificare le scene ottimizzando i parametri della fotocamera.

Il processore è un grandissimo Exynos 9810, esattamente lo stesso dell’S9, un octa-core dalle enorme prestazioni (4 core a 2,8 GHz e 4 core a 1,7GHz). Il tutto, comunque, sarà supportato da 6 o 8 giga di memoria RAM.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S10 con display di 19:9, un design rivoluzionario

La batteria, da 4000 mAh, garantisce un’ottima durata complessiva, anche se comunque il display molto ampio richiede una potenza di non poco conto. La musica potrà essere ascoltata in stereo grazie agli speaker AKGcon altrettante cuffie prodotte dalla stessa azienda del settore musicale.

La ricarica, in ogni caso, sarà wireless (come per tantissimi altri terminali Samsung). La certificazione IP68 garantisce la protezione contro acqua polvere, anche a buone profondità (sconsigliata ugualmente l’acqua salata).

La S-Pen è una delle più grandi innovazioni e con caratteristiche davvero molto interessanti, ma per questa abbiamo riservato un altro articolo.

Le dimensioni, pari a 161,9 x 76,4 x 8,8 millimetri di spessore, sono nella media del settore attuale. Connettività WiFi, bluetooth 5.0, USB type-C, NFC e bluetooth 5.0. Le ultime caratteristiche parlano di un sensore per le impronte digitali, nonché la scansione dell’iride.

Il sistema operativo non potrebbe essere più aggiornato, uno splendido Android 8.1 Oreo con la personalizzazione grafica di Samsung stessa.

Il terminale sarà acquistabile a partire dal 24 agosto, ma il prezzo vi stupirà. La versione da 6/128 sarà disponibile a 1029 euro, la 8/512 arriverà addirittura a 1279 euro complessivi. Le colorazioni saranno un trittico pienamente allettante: ocean blue, midnight black e lavender purple.