Amazon Alexa terrorizza gli utenti

Tutti conoscerete sicuramente l’assistente vocale di Amazon, Alexa, sviluppata dall’azienda statunitense ed utilizzata per la prima volta nei dispositivi Echo.

Dei dispositivi Echo abbiamo parlato negli scorsi giorni, di come è in grado di allontanare i ladri dalla vostra abitazione. Oggi vogliamo invece parlarvi del terrore che sta seminando Alexa, nel cuore della notte.

 

Amazon Alexa sta terrorizzando i propri utenti nel cuore della notte

La notizia è stata riportata da BuzzFeed e anche su Twitter con numerose segnalazioni dagli utenti. Un utente ha infatti scritto ironicamente sul social: “Stavo per addormentarmi a letto quando Alexa del mio Echo ha cacciato una risata spaventosa… C’è una buona possibilità che io venga ucciso stanotte“.

Non è stato l’unico utente ad avere un’esperienza simile, altre persone hanno segnalato sul social di aver sentito delle strane risate provenire da Echo nel cuore della notte. L’esperienza più spaventosa, è stata raccontata su Reddit: “Cercavo di spegnere le luci ma continuavano a riaccendersi. Dopo la terza richiesta, Alexa ha smesso di rispondere e invece ha fatto una risata malvagia. La risata non era nella voce di Alexa. Sembrava una persona vera. Mia moglie era presente quando è successo ed è l’unica che può confermarlo. Mi vengono ancora i brividi“.

Leggi anche:  Amazon: il riconoscimento facciale si sta rivelando un flop

La spiegazione ci sarebbe, l’assistente Alexa sembra confondere la parola off con laugh, quindi risata. Quando l’utente chiede quindi di spegnere le luci, Alexa fa partire in modo casuale una delle tre o quattro risate preimpostate nel dispositivo. Speriamo che l’azienda possa sistemare velocemente questo piccolo problema, evitando di spaventare ulteriori utenti.