Huawei smartphone 5GHuawei, come del resto tutti gli altri produttori di fama mondiale, sarà costretta a re-ingegnerizzare i disegni per gli smartphone di futura generazione in vista del 5G. L’obiettivo sarà quello di consentire un’efficace dissipazione del calore e contemporaneamente un utilizzo dei supporti di lunga durata, grazie a nuove dotazioni tecniche legate alle batterie.

 

Huawei si prepara per il 5G con nuovi smartphone e nuovi sistemi

Mentre si vocifera sul lancio del primo smartphone Kirin 980equipped da volersi nel contesto dell’evento tedesco IFA 2018, si procede anche in direzione parallela al 5G, dove si incontreranno presto nuovi protagonisti del segmento commerciale mobile che vedono la nascita di sistemi in cui le batterie ed i sistemi di dissipazione saranno completamente ridisegnati al fine di garantire maggiore stabilità ed operatività coi network.

Dalle parole del CEO della compagnia cinese si è intuito che è necessario prevedere adeguati ed opportuni sistemi per dissipare il calore, a fronte di un sistema 5G che richiederà 2,5 volte l’energia richiesta attualmente dal network 4G. Di conseguenza si dovranno prevedere anche nuove batterie maggiorate.

Leggi anche:  Huawei P20 Pro: all'IFA verranno presentate nuove colorazioni uniche

Per quanto concerne i sistemi di smaltimento del calore ci si affiderà alla comprovata esperienza di Auras Technology, che garantirà la costruzione di backplate in rame distribuiti su sottili fogli laminati da 0.4 millimetri. Soluzioni peraltro già viste nelle proposte laptop di fascia alta.

Una produzione di massa che sarà avviata nel corso del mese di settembre, in tempo per concedere il debutto dei primi modelli di smartphone Huawei 5G nel 2019. Huawei, quindi, si prepara a rispondere ad una spietata concorrenza. Ne vedremo delle belle. Seguiteci per ulteriori approfondimenti e per tutte le live news che coinvolgeranno Samsung, Apple e gli altri big del settore telefonia mobile.