truffe online sim swap

Tra le tante truffe online di cui vi parliamo frequentemente su Tecnoandroid, oggi vi raccontiamo un modo per svuotarvi il vostro conto corrente veramente subdolo e senza pietà. I criminali utilizzano la tecnica detta “Sim Swap“. Tale pratica si fonda su una macchinosa frode informatica che sfrutta vari step.

Al centro di tutto, come sempre, ci sono i dati personali degli utenti, necessari perché le truffe online abbiano corso. Gli hacker, quando puntano una vittima, acquisiscono i suoi dati e le sue password tramite meccaniche di phishing. Subito dopo, generano dei documenti falsi del malcapitato per recarsi in un negozio di telefonia e sostituire la SIM card in uso sullo smartphone della vittima. Usando il nuovo numero telefonico, comunicano con la banca per operare sul conto corrente online.

 

Truffe online: cosa succede con il sim swap al vostro telefono

La scheda SIM del titolare, al momento del cambio, smette di funzionare in quanto disabilitata dal gestore. Questo è l’unico e ultimo avvertimento che vi fa capire che siete sotto attacco. Le vittime che rilevano tale problema non associano affatto che i loro conti verranno presto svuotati.

Leggi anche:  Canone RAI: la nuova truffa online promette un rimborso sulla bolletta

Documenti alla mano e con la vostra SIM sostituita, gli autori del reato penetrano nel sito della vostra banca riuscendo nella maggior parte dei casi a reimpostare le credenziali di accesso. Basta una telefonata al servizio clienti della banca (non tutte per fortuna) che, accertatosi che siete il titolare del conto, procederà al cambio di user e password.

Tutte le operazioni in uscita che vengono fatte dal vostro conto corrente spesso non sono rintracciabili, soprattutto se il flusso di soldi va verso ricariche prepagate o conti correnti creati ad hoc. Infine, i tempi praticamente fulminei con cui si compie la truffa non consentono alle vittime di attivarsi tempestivamente, né di riuscire tramite le forze dell’ordine a capire chi è il criminale.