LG al lavoro su uno smartphone particolare

Come già detto altre volte, questo sembra proprio l’anno degli smartphone pieghevoli. Secondo diversi report, molte compagnie si sono messe al lavoro su un progetto del genere, da Samsung a Huawei. Rimanendo nel territorio del colosso sudcoreano, anche LG è al lavoro su qualcosa di simile, ma con una differenza. Un brevetto recente ha rilevato l’intenzione di creare un dispositivo che ricorda molto un flip phone col suo display pieghevole.

La soluzione che la compagnia vuole adottare si distacca dalle proposte della concorrenza nel modo in cui lo smartphone si piegherà. Quello della sopracitata Samsung sfrutta una cerniera verticale mentre in questo caso sarà orizzontale. Per questa scelta, hanno optato per un nuovo meccanismo a cerniera che consente di piegare il display a determinati angoli. Questa tecnologia dovrebbe anche essere d’aiuto per evitare eventuali danni al display. In ultimo, a quanto pare grazie alla presenza di magneti, lo schermo verrà mantenuto in posizione.

Leggi anche:  LG V40 ThinQ: trapelate le specifiche della variante con 8 GB di RAM

 

Altre caratteristiche note

Come detto, il design dello smartphone lo renderanno molto simile ad un telefono di qualche anno fa, ma una volta aperta sarà tutt’altra cosa. All’apertura, il display si accenderà automaticamente, mentre quando viene chiuso si spegnerà. Sarà anche dotato di due antenne, due altoparlanti e due microfoni. La fotocamera, o le fotocamere, potrebbe venir integrato all’interno dello schermo stesso.

Tutte queste peculiarità lo rendono un progetto ambizioso e non è chiaro quando verrà portato a termine, anche perché sarà la prima esperienza del genere per LG. Questo, in vista di un quasi necessario successo, potrebbe tradursi in un processo lento, infondo la compagnia ha già dichiarato di voler andare avanti nel mercato degli smartphone con molta cautela.