Poste Italiane truffe contiIl phishing non riesce a contrastare la fiducia degli italiani nei confronti di Poste Italiane. Con le sue carte PostePay ha decisamente migliorato la vita di molti utenti sotto alcuni punti di vista. I pagamenti online sono stati resi semplici e sicuri dalla prepagata di Poste Italiane e ogni cliente ha la possibilità di effettuare e ricevere un bonifico senza intoppi e con pochi passaggi. Una vera e propria comodità che continua ad essere apprezzata da numerosi utenti nonostante i problemi creati dal phishing. 

PostePay è la carta più amata dagli utenti!

Le carte PostePay sono disponibili in versioni differenti ma le più diffuse sono la classica PostePay gialla e PostePay Evolution. Le due prepagate sono state acclamate dagli Italiani grazie alla loro comodità e semplicità. Una statistica, inoltre, conferma che il 25% degli acquisti online avviene tramite PostePay poiché più sicura rispetto alle sue rivali.

Poste Italiane si è aggiudicata il primato con le sue prepagate ma il web sembra essersi rivolto contro PostePay. Un gruppo di hacker ha utilizzato la carta per diffondere una truffa online che ha creato disagi ai clienti.

La truffa si è diffusa tramite email ed SMS che avvisano i titolari delle carte di aver riscontrato problemi relativi al conto o, in altri casi, informano il cliente di aver ricevuto un bonifico. In entrambi i casi l’email, o il messaggio, inviterà il cliente ad inserire le sue credenziali per ottenere il denaro che ha ricevuto o risolvere il problema legato alla carta ma in realtà l’obiettivo è quello di truffare il cliente. 

Leggi anche:  PostePay è il nuovo obbiettivo per le truffe online dopo Unicredit, BNL e SanPaolo

Questa tecnica si è diffusa notevolmente e viene chiamata “phishing”. Diversi enti si sono esposti ma non è stato ancora possibile trovare una soluzione efficace che blocchi la truffa. La Polizia Postale si è limitata a fornire dei suggerimenti che possono rivelarsi efficaci contro la truffa ma i clienti di Poste Italiane continueranno a ricevere email o SMS fake. In attesa di un rimedio è necessario che tutti gli utenti tutelino i loro risparmi prestando attenzione. Poste Italiane non utilizza SMS o email per contattare i suoi clienti quindi nel caso in cui abbiate ricevuto comunicazioni sospette è bene chiamare direttamente il numero verde o accedere al sito ufficiale di Poste Italiane.