WhatsApp: nuova truffa Posptepay ai danni degli utenti TIM, Wind e Vodafone

WhatsApp non si tira mai indietro quando c’è da rifarsi il look. La chat di messaggistica istantanea nel corso degli anni ci ha abituato a grandi cambianti, sotto ogni punto di vita. Quello che prima era un semplice portale per la comunicazione, oggi è diventato un piccolo social.

Le due novità di WhatsApp beta

Nel corso di questo 2018 sono attese grandi novità sulla piattaforma. In attesa di quelli che saranno i major upgrade, vi mostriamo due piccole modifiche che nel corso delle ultime ore sono state introdotte nella funzione beta.

La prima modifica riguarda le registrazioni vocali. A fine 2017 tutti noi abbiamo ricevuto l’aggiornamento che prevedeva un nuovo metodo di registrazione per la propria voce: attraverso il caps lock non è più necessario tenere il dito premuto sul proprio monitor. Nella nuova beta di WhatsApp, questa modalità di cattura per la voce scomparirà per sempre: resterà vivo solo il caps lock.

Leggi anche:  WhatsApp non funzionerà dal 2019: per questi utenti è scattato l'allarme

La seconda novità di WhatsApp nella sua modalità per sviluppatori consiste nella segnalazione dei messaggi inoltrati. Ogni qual volta andremo ad inviare un testo o un file riciclato da un’altra chat, sarà visibile la voce “Inoltrato” a capo dello stesso messaggio. I destinatari, invece, continueranno a vedere il messaggio senza la voce “Inoltrato“.