Lenovo Z5
Lenovo Z5, uno degli smartphone più interessanti di quest’anno, verrà presentato ufficialmente il 5 giugno. E a poco meno di cinque giorni dalla presentazione emergono alcuni dettagli che potrebbero piacere o no agli appassionati che ne attendono l’arrivo. Chang Cheng, vicepresidente Lenovo, ha pubblicato una nuova immagine.

LEGGI ANCHE: Google Assistant può sparare a qualcuno con una pistola, davvero. Il video che fa paura

Questa immagine, la stessa visibile in apertura, mostra la parte posteriore di Lenovo Z5. Una back cover che conferma che lo smartphone sarà realizzato in metallo e vetro e che avrà un retro sfumato, identico a quello di Huawei P20 Pro. La colorazione oggetto della foto sembra proprio la Twilight, cangiante, di Huawei P20 Pro.

Sul retro sarà presente il logo Lenovo ma sfortunatamente non riusciamo a vedere la parte superiore per scoprire se c’è o meno un lettore di impronte digitali. Uno scanner che, se dovesse essere assente, potrebbe essere integrato nello schermo o sostituito da uno scanner del volto. Impossibile vedere anche la doppia fotocamera.

 

Lenovo Z5, davanti non è proprio tutto schermo ed è un vero peccato

Una delle particolarità di Lenovo Z5, a detta del produttore, è che sarà il primo smartphone al mondo ad avere il 95% della superficie frontale ricoperta dallo schermo. Un record che come vi abbiamo spiegato in questo articolo, è stato raggiunto senza utilizzare il notch.

Uno schermo che, sulla scia degli stessi rendering condivisi online da Lenovo, doveva terminare esattamente dove iniziava il frame in metallo; su tutti e quattro i lati. Abbiamo utilizzato volutamente un tempo al passato perché da una nuova immagine pubblicata online la parte frontale di Lenovo Z5 non è proprio tutta schermo.

Lenovo Z5

Come potete vedere dai due rendering qui sopra, nella parte inferiore dello schermo è presente una piccola banda nera dove è presente la fotocamera frontale e con tutta probabilità anche i vari sensori. Un vero peccato considerato che Lenovo ha più volte promosso un dispositivo dall’aspetto simile a quello dell’abbozzo visibile in basso.

Tra le altre particolarità di Lenovo Z5 ci sarebbe una super batteria in grado di assicurare 45 giorni di autonomia in modalità standby e fino a 30 minuti di conversazione anche con l’autonomia allo 0%. Il resto delle caratteristiche dovrebbe comprendere lo Snapdragon 845 con processore Octa Core, GPU Adreno 630 e 6 GB di RAM.

La memoria interna, invece, dovrebbe essere la più capiente in assoluto disponibile sul mercato: ben 4 TB, circa 4000 GB. Scontata la presenza di un’ampia connettività e di Android Oreo come sistema operativo. Lo schermo, invece, dovrebbe essere da almeno 6 pollici di diagonale.

Lenovo Z5