Facebook ha modificato l'autenticazione a due fattori

Noi tutti sappiamo che Facebook, per mantenere sicuri i profili di tutti gli utenti, utilizza l’autenticazione a due fattori. L’azienda ha da poco comunicato che ha deciso di semplificare e, quindi, modificare il processo.

La novità riguarda anche la schermata principale sia del sito web, che delle applicazione per i due sistemi operativi. La piattaforma offre ora la possibilità di attivare la nuova misura di sicurezza, più rapida e più semplice.

 

Facebook ha modificato l’autenticazione a due fattori

Dopo la modifica della schermata iniziale, vogliamo parlarvi dell’introduzione di nuovi metodi di verifica. D’ora in poi non è più necessario utilizzare il proprio numero di telefono. L’azienda recentemente ha ricevuto diverse critiche per l’utilizzo del numero di telefono fornito dagli utenti per la verifica in due fattori per scopi diversi da quelli dichiarati.

Da oggi è possibile quindi impostare un generatore di codici esterni come Google Authenticator o Duo Security, invece che utilizzare il proprio numero di telefono. Attivando questo metodo alternativo potrete comunque accedere in tutta sicurezza al vostro profilo da qualsiasi dispositivo, senza dover condividere ulteriori dati con il social network, soprattutto dopo lo scandalo Cambridge Analytica.

Leggi anche:  Facebook: come scoprire se il vostro account è stato violato

La piattaforma ha annunciato anche un’altra novità per il Marketplace, destinata per il momento solo per il mercato degli Stati Uniti. La nuove funzione permetterà di inserire anche annunci lavorativi relativi ai lavori domestici. Negli USA, trovare una babysitter, una colf o un idraulico sarà molto più semplice con questa nuova funzione. Non è esclusa la possibilità che possa arrivare anche nel nostro Paese. Noi, come sempre, vi terremo informati su tutte le novità.