Lanciato nel 2017, Razer Phone è il primo gaming phone Android, ed è caratterizzato da specifiche di fascia altissima. Troviamo infatti un processore Qualcomm Snapdragon 835, 8GB di RAM, display LCD QZO IGZO 5.7″ con una frequenza di aggiornamento di 120Hz e una batteria da 4.000 mAh; tutte queste caratteristiche contribuiscono a fare di Razer Phone uno degli Android più potenti smartphone sul mercato.

Razer Phone è stato rilasciato con Android Nougat 7.1, e successivamente l’azienda ha rilasciato anche Android Oreo 8.1 che, non solo ha portato nuove funzionalità, ma ha anche aggiunto la compatibilità con Project Treble. Razer ha poi reso disponibili al download i sorgenti del kernel e le ISO di Oreo.

 

Razer Phone: cosa porta il nuovo aggiornamento

Razer sta distribuendo un nuovo aggiornamento per il suo smartphone, il quale porta sostanziali novità. Innanzi tutto, le patch di sicurezza sono state aggiornate a maggio 2018; ancora, il changelog ufficiale dell’aggiornamento menziona modifiche all’Informativa sulla privacy in conformità con il GDPR e modalità verticale per la fotocamera.

Leggi anche:  Razer Phone 2 potrebbe essere presentato in Cina entro la fine del 2018

Arriva altresì il fix per il bug multitouch portato da Google con Android Oreo 8.1, ed il pulsante Clear All nella sezione multitasking. Questa funzione proviene da Paranoid Android ed è presente in molte ROM ufficiali e di terze parti come LineageOS e OxygenOS.

L’aggiornamento è disponibile per tutti gli utenti di Razer Phone, quindi arriverà in Italia nei prossimi giorni. Se desideri subito questo update puoi aggiornare manualmente il telefono installando le immagini da fast boot.