Fastweb Mobile 1.185.000 di linee attive grazie alle sue offerte economicheFastweb è un operatore relativamente giovane, nato nel 1999 a Milano ma che in pochi anni ha raggiunto grandi numeri sia per quanto riguarda la telefonia fissa,(ricordiamo che  al 31 marzo 2017 vantava 2,47 milioni di linee fisse totali, di cui 2,39 milioni di linee fisse broadband ADSL e Fibra), ma anche per quanto riguarda la telefonia mobile. Inizialmente in alleanza con Tre, nel 2017 passa a Tim, e come oggi è risaputo, opera come Full MVNO, ovvero Fastweb gestisce interamente il servizio offerto tranne la rete d’accesso di proprietà di Tim. E’ forse grazie anche a quest’ultimo che  Fastweb ha avuto gran esito,in quanto Tim possiede la fibra ottica più potente e presente in Italia.

Con il raggiungimento di 1.185.000 sim attive, Fastweb è cresciuto del 55% rispetto al primo trimestre 2017, in quanto ne  aveva 763 mila, confermandosi l’operatore telefonico con la maggior crescita sul mercato. Altrettanto sbalorditivi sono i numeri della telefonia fissa: gli utenti che hanno scelto il  servizio di banda larga (broadband) sale a  2,483 milioni (+3%), mentre i clienti che hanno attivato servizi di connettività a banda ultralarga è di 1.124.000 al 31 marzo, in crescita del 26% rispetto agli 892 mila del 2017.

 

Fastweb Mobile

L’azienda spiega così questi numeri: “Anche in questo trimestre il mercato ha premiato la strategia basata sulla continua innovazione e la scelta di optare per offerte semplici e trasparenti.  In particolare, dopo l’eliminazione di tutti i costi nascosti nella telefonia mobile e le altre novità introdotte nel corso del 2017  […]”. L’azienda si riferisce all’attivazione di Tutto Incluso ovvero il prezzo mensile di un’offerta comprende anche  l’attivazione, il contributo aggiuntivo per il modem o l’ ultrafibra, opzioni che di solito si devono pagare a parte.

Inoltre, Fastweb ha fatto sapere che stanno proseguendo i lavori per l’estensione della Fibra Ottica. Ricordiamo anche che Fastweb fa parte del progetto di sperimentazione del 5G a Roma, Bari e Matera (per le ultime due città, insieme a Tim e Huawei), che ha portato la società a vedere incrementare i ricavi del 6 % rispetto al 2017. Come afferma l’azienda, infatti “Si tratta di una percentuale unica nel panorama italiano ed europeo[…] che conferma l’impegno robusto di Fastweb nell’infrastrutturazione in fibra del paese”.

Insomma, un operatore da cui ci si aspettano grandi cose. Se si pensa a quello che in pochi anni sono riusciti a creare: una compagnia telefonica con servizi e promozioni competitivi a prezzi eccellenti. La caratteristica che però dà un valore aggiunto è la trasparenza, elemento che in un mercato telefonico sempre in crescita in pochi sono riusciti a preservare, optando per la non chiarezza delle informazioni a proprio vantaggio. E’ un’azienda che ha saputo stipulare accordi, buttando anche un occhio al futuro delle telecomunicazioni, non volendo buttarsi, a tutti i costi, in prima persona su un progetto ma contando sull’aiuto di altri colossi della telefonia.