A breve, Android Auto potrebbe portare con sì una nuova esperienza multimediale. Sebbene non siano noti i dettagli di questo grande aggiornamento, è chiaro come Google voglia puntare maggiormente su un settore che sta diventando sempre più smart – e redditizio, ovviamente.

in primis, la nuova interfaccia mostrerà i servizi di Google. Ok, questo non è niente di nuovo – vedi Google Maps e Google Assistant – poiché tali feature sono già disponibili su Android Auto. Ciò che non è disponibile ad ora è il Play Store, ma presto la situazione potrebbe mutare. La descrizione del sandbox cita testualmente il Play Store come uno dei servizi che saranno mostrati nella nuova interfaccia.

 

Android Auto: Google vuole migliorare l’esperienza di guida

È ovvio che questa novità non porterà il relativo comparto app dello store di Google sulle automobili, ma ci da un’indizio di come Google voglia incentivare gli sviluppatori a realizzare applicativi pensati per essere utilizzati sulla propria vettura. Oltre alla questione relativa al Play Store, saranno apportate modifiche sostanziali al centro di infotainment, il quale dovrebbe regalare al guidatore una ”nuova esperienza multimediale”. Una novità interessante riguarda i messaggi: quando l’auto è ferma, il sistema mostrerà solo la prima riga del testo.

Google sta anche aggiornando l’app Android Auto per gli smartphone: l’updare ha portato con sè una nuova interfaccia, che – a detta di Google – renderà più veloce e più facile agli utenti accedere ai contenuti.