OPPO A3 è finalmente ufficiale. Parliamo di uno smartphone di fascia media, caratterizzato da un pannello LCD IPS da 6,2 pollici con una risoluzione di 2.280 x 1.080 pixel e un rapporto di aspetto pari a 19: 9, grazie all’inclusione di un Notch sulla parte superiore.

Destinato alla fascia medio bassa, è logico sia dotato di un sensore posteriore singolo, posizionato vicino all’angolo superiore sinistro e coadiuvato da un LED.

 

OPPO A3 è ufficiale: quello che c’è da sapere

OPPO A3 non dispone di un sensore di impronte digitali, ma comunque troviamo una funzione di sblocco in sicurezza tramite riconoscimento del volto; in tal senso, è possibile sbloccare lo smartphone in soli 0,08 secondi.

L’hardware è comunque importante: Helio P60 di MediaTek con GPU ARM Mali-G72 MP3, con 4 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, che possono essere espansi utilizzando una scheda microSD fino a 256 GB. Il telefono include anche un jack per l’ingresso delle cuffie sul fondo e tecnologia Dirac HD, per migliorare le prestazioni audio.

Leggi anche:  Realme U1 arriverà il 28 novembre come esclusiva Amazon

Come già anticipato, la fotocamera posteriore è dotata di un sensore da 16 megapixel, mentre il modulo frontale è da 8 megapixel. Il telefono supporta Bluetooth 4.2 e può connettersi alle reti Wi-Fi sfruttando entrambe le frequenze a 2,4 GHz e 5 GHz; non manca il support a due SIM card. La batteria è da 3400 mAh, mentre Android è in versione 8.1 Oreo con personalizzazione proprietaria ColorOS 5.0.

Dal punto di vista estetico, lo smartphone è identico ad OPPO R15, e probabilmente questo sarà il design di OnePlus 6. OPPO A3 costa 1.999 yuan in Cina, ed è disponibile in quattro varianti di colore: nero, argento, rosso e oro rosa.