Google Pixel XL
Fate attenzione quando utilizzate caricabatterie non originali sul Pixel XL di Google

Recentemente avevamo riportato un pericoloso problema che affligge i Pixel XL. I terminali messi sotto carica utilizzando un caricabatterie non originale non sono sicuri. Infatti lo smartphone durante la ricarica rapida richiede maggiore energia al caricabatterie. Una richiesta del genere porta lo smartphone a bloccare la ricarica rapida per evitare problemi.

Il bug sembra essere stato introdotto con il rilascio di Android Oreo 8.0. Si tratta quindi di un problema software risolvibile tramite un semplice aggiornamento. Google ha assicurato di essere a conoscenza del problema e di star già lavorando ad una soluzione. La notizia arriva direttamente da John McNulty, Responsabile della sicurezza presso Google Consumer Hardware.

In una dichiarazione rilasciata in seguito alle numerose domande sul bug, il responsabile ha confermato che l’azienda di Mountain View ha già provveduto ad individuare le cause del problema. Sono stati effettuati diversi test per verificare la sicurezza e Google afferma che non ci sono pericoli. I Pixel XL sono dotati di una protezione integrata contro la sovraccarica e il surriscaldamento che impediscono conseguenze gravi in situazioni come questa. Una tecnologia simile è presente anche all’interno dei caricabatterie per garantire una doppia protezione.

Leggi anche:  Google potenzierà la GPU su dispositivi Android con l'acquisto di GraphicsFuzz

Ovviamente resta la priorità di Google di risolvere il problema nel più breve tempo possibile. Ci possiamo aspettare un update bugfix dedicato nel corso dei prossimi giorni per poter chiudere questa falla.