Whatsapp Facebook updateIl team di sviluppo interno a Whatsapp Messenger sta ponendo in essere una serie di nuove condizioni e Termini di Servizio intravisti all’interno della nuova Beta Version 2.18.57 in mano ai tester.

Le righe di codice poste sotto l’occhio vigile dei membri di WaBetaInfo non lasciano spazio ad alcune personale interpretazione, e convergono ad un’integrazione convergente Whatsapp – Facebook annunciata ormai da tempo.

Whatsapp – Facebook: nasce il nuovo binomio social

I nuovi Termini di Servizio parlano chiaro: i dati del social network saranno incrociati con quelli provenienti dalla piattaforma di messaggistica Whatsapp Messenger così come stabilito dalle nuove clausole di utilizzo. In particolare, è stato riferito che: “Quando condividiamo le tue informazioni personali con altre aziende di Facebook, queste verranno utilizzate esclusivamente per fornire servizi a WhatsApp per nostro conto in conformità con le nostre istruzioni e termini o per garantire la sicurezza e l’integrità di WhatsApp e altri prodotti aziendali di Facebook. Nulla di ciò che condividi su WhatsApp, incluso il tuo numero di telefono, verrà mostrato su Facebook o su uno qualsiasi dei Prodotti aziendali di Facebook, a meno che tu non scelga di mostrarlo.”

Proseguendo nella lettura dei Termini di utilizzo si scopre inoltre che Whatsapp ha in serbo un programma più ampio in cui rientrano i sistemi di interconnessione utente – azienda in merito alla gestione di ordini, transazioni, appuntamenti, notifica di consegna e spedizione, messaggi di marketing, annunci sponsorizzati dalle aziende e molto altro ancora.

Nel prossimo anno lavoreremo con le aziende di Facebook per farlo. Ad esempio, potresti visualizzare le opzioni di Facebook per avviare una conversazione con un’azienda su WhatsApp. Se utilizzi i Prodotti aziendali di Facebook, chiederemo a Facebook di utilizzare le informazioni che ha su di te e sui tuoi interessi per aiutarci a fornire un modo per entrare in contatto con le aziende in modo pertinente e personalizzato attraverso messaggi informativi e di marketing [e altri contenuti / annunci sponsorizzati] su WhatsApp. Una volta che iniziamo a lavorare con Facebook su queste esperienze pertinenti e personalizzate, sarai in grado di gestirle nelle impostazioni degli annunci di Facebook e nelle preferenze degli annunci“.

Il team di supporto, infine, conclude citando direttamente quelle che saranno le informazioni che gli utenti concederanno spontaneamente alle aziende facenti parte del circuito Facebook, ovvero sia:

  • Informazioni fornite quando si utilizza WhatsApp, ad esempio nome e numero di telefono del proprio profilo
  • Informazioni su come si utilizza WhatsApp, ad esempio la data di registrazione dell’account, quando hai utilizzato i nostri Servizi per l’ultima volta, i tipi e la frequenza delle funzioni che utilizzi, le attività commerciali con cui messaggi e quali messaggi commerciali, elenchi di rubriche aziendali [e contenuti / annunci sponsorizzati] con cui interagisci
  • Informazioni dal dispositivo e dall’app, come il suo sistema operativo, la versione dell’app, la posizione e gli identificativi di Facebook (Facebook ID) e del dispositivo in uso

Al momento, è possibile avere un’anteprima dei futuri cambiamenti attraverso gli APK correlati che rimandano alle revisioni Beta del software che troviamo qui di seguito. Cosa ne pensate al riguardo?