Google Foto riceverà un po’ d’amore sotto forma di tre grandi novità, giusto in tempo per San Valentino. Gli utenti possono ora creare i propri film scegliendo un tema. Gli utenti possono anche creare album condivisi. Infine, Google sta implementando la possibilità di ordinare un album fotografico realizzato con i contenuti di Google Foto, con prezzi che partono da 9,99 dollari.

I film a tema possono essere creati andando nell’interfaccia Foto, quindi sotto l’intestazione Crea nuovo, selezionando Film. Sarà visibile un elenco di temi e motivi tra cui scegliere, ad esempio “Crescono così velocemente.” Basterà sceglierne uno e l’app creerà il film e farà sapere quando dovrebbe essere finito. Gli album fotografici, invece, avranno il proprio titolo e possono assumere la forma di libri consigliati o libri creati dagli utenti. Sono valutati in base al numero di foto presenti e al tipo di rilegatura selezionato. Gli album condivisi, nel frattempo, funzionano come i normali album, tranne che possono avere tutti i privilegi di modifica, più o meno allo stesso modo dei file di Google Drive.

Leggi anche:  Lo Smart Display di Google arriverà in autunno, probabilmente insieme ai nuovi Pixel 3

Le nuove funzioni di Google Foto dovrebbero essere disponibili in tutte le versioni dell’app, tra cui l’interfaccia web, iOS e Android.

Queste nuove funzionalità hanno alcuni usi piuttosto ovvi. Gli album condivisi possono essere realizzati in comune tra i propri cari, permettendo di sorprendersi a vicenda con ricordi condivisi. I libri fotografici, nel frattempo, possono essere un grande regalo da stampare in forma cartacea. Infine, i film a tema possono catturare i migliori momenti di una coppia nel corso degli anni, creando un piacevole viaggio nella memoria. Perfetto per San Valentino. Naturalmente, tutte queste funzionalità possono essere utilizzate per altri motivi, come la collaborazione aziendale e il piacere personale, e così via. Queste modifiche si adattano anche al tema in esecuzione di Google con gli aggiornamenti di Google Foto, ovvero rendono l’app più personale e immediata per l’utenza.