facebookI social media sono uno strumento incredibilmente utile quando si tratta di mantenere i contatti con parenti e amici lontani a Natale. Ma fai attenzione ai dati che condividi sui social network come Facebook , Twitter e Instagram.

Condividere un po’ troppe cose di te potrebbe avere conseguenze disastrose. E ti diciamo quali.

# 1 – Lasciare casa per Natale

È fantastico che tu sia stato invitato a stare con amici e parenti durante il periodo festivo. Tuttavia, non è assolutamente necessario pubblicizzare il fatto che la tua casa sarà incustodita durante le vacanze su siti di social media come Facebook. I siti di social networking – come Facebook e Twitter – possono essere un rischio se le persone sanno che sei lontano e la tua casa è vuota. E’ il monito della polizia. La casa, insomma, potrebbe diventare un bersaglio.

È facile avere l’abitudine di condividere ogni pensiero online. E a meno che tu non stia parlando con un piccolo gruppo di amici all’interno di Facebook Messenger, il tuo stato e i tuoi post sono disponibili per tutti i tuoi amici. Le persone possono quindi copiare e incollare o fare lo screenshot di questi post e condividerli con persone che potresti non conoscere o di cui non ti fidi.

# 2 – Prestare attenzione ai dati sulla posizione

I dati sulla posizione sono incredibilmente utili: consentono al tuo smartphone di mappare la tua collezione di foto su una mappa e consente di seguire le indicazioni su Google Maps,  aiutando gli amici a rintracciarti in un centro occupato. I social network popolari – come Facebook, Instagram e Twitter – consentono agli utenti di legare le loro fotografie, stati e post ad un luogo specifico.

Ancora una volta, se condividi un aggiornamento o una foto della tua deliziosa cena di Natale – in un post con tag in un altro paese, puoi involontariamente rivelare che la tua casa è stata lasciata incustodita.

# 3 – Non pubblicizzare che vale la pena rubare in casa tua

Non utilizzare i tuoi account di social media per vantarti del tuo nuovo televisore Ultra HD 4K, della console per videogiochi, del sistema audio surround o di altri nuovi gadget e gadget. Per lo stesso motivo non dovresti lasciare le chiavi della tua macchina visibili dall’esterno della tua casa o lasciare gioielli preziosi vicino alla finestra.

Considera sempre chi è in grado di vedere i tuoi post sui social media prima di pubblicare. Vale la pena controllare anche gli strumenti per la privacy di Facebook.

# 4 – A casa da soli = vulnerabilità

Uno status semplice legato alla noia o al fatto che si trascorrerà la serata a casa da soli potrebbe rapidamente metterti a rischio. Potrebbe sembrare paranoico, ma vale sempre la pena considerare lo scenario peggiore prima di pubblicare un nuovo status, tweet o istantanea su Instagram. Se l’informazione è online, improvvisamente diventa pericolosamente facile da copiare o condividere.

# 5 – Stai particolarmente attento quando postate su altri individui vulnerabili

Potresti essere più che felice di condividere fotografie di te circondato da doni e addobbi. Ma ciò non significa che tutti quelli presenti nella foto o menzionati nello stato di Facebook vogliano essere identificati.

I bambini sono particolarmente vulnerabili, quindi evita di taggarli o di condividere immagini con dati sulla posizione o altre caratteristiche identificative. E considera gli altri quando scegli le impostazioni sulla privacy per un determinato post. Se i membri della tua famiglia sono più sensibili alla condivisione dei dettagli delle loro attività sui social media, evita di twittare o pubblicare un’immagine Instagram pubblicamente disponibile.